Home News Ladri uccidono cane mentre rubano in casa: due episodi in poche ore

Ladri uccidono cane mentre rubano in casa: due episodi in poche ore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:20
CONDIVIDI

Sono sempre più diffusi purtroppo i casi in cui ladri uccidono il cane mentre rubano in casa: nelle ultime ore è accaduto in Lombardia e Sardegna.

ladri uccidono cane
I ladri uccidono il cane (Foto Pixabay)

Sono entrati nell’appartamento per svaligiarlo, pensando di trovarlo completamente disabitato: e invece, le famiglie erano sì assenti ma i cani erano rimasti a casa. I ladri hanno così pensato di uccidere gli animali, rei di disturbarli mentre svolgevano le loro attività criminali.

Sono ben due gli episodi accaduti negli ultimi giorni in Italia, con i ladri che uccidono il cane mentre rubano in casa con modalità a dir poco agghiaccianti: un episodio si è consumato nel Bergamasco, mentre l’altro ha avuto luogo in provincia di Cagliari. I dettagli dell’accaduto sono terribili.

Ladri uccidono cane: disturbava mentre rubavano in casa

chihuahua ucciso
Un chihuahua ucciso dai ladri (Foto Pixabay)

Due storie incredibilmente tragiche e crudeli, che uniscono l’Italia da nord a sud a dimostrazione di dove possa arrivare la cattiveria umana nei confronti di animali indifesi: protagonisti dei ladri d’appartamento, che uccidono il cane di casa o addirittura i cani. Gli episodi hanno visto morire un Chihuahua e due Pit Bull, rispettivamente nella provincia di Bergamo e in quella di Cagliari.

A Torre Boldone, nel Bergamasco, un piccolo cane Chihuahua di nome Attila è stato brutalmente affogato nel water perché con il suo abbaiare disturbava i topi d’appartamento intenti a svaligiare la casa: un gesto terribile, nei confronti di un cagnolino di piccola taglia che non arrivava nemmeno ai due chilogrammi di peso.

Inimmaginabile il dolore e lo sgomento della famiglia, che rientrata a casa ha trovato la casa svaligiata ma soprattutto il corpicino del chihuahua morto affogato: una crudeltà immensa, soprattutto se si pensa che il cagnolino era stato regalato alla figlia per Natale.

Due Pit Bull avvelenati dai ladri in casa a Cagliari

Pitbull, un cane fedele (Foto Pixabay)
Pitbull, un cane fedele (Foto Pixabay)

La seconda storia arriva da Serramanna, in provincia di Cagliari, dove dei ladri hanno preso di mira una villetta lasciata incustodita dai proprietari partiti per le vacanze natalizie: per agire indisturbati, i malviventi hanno pensato bene di avvelenare i due cani rimasti a casa, due esemplari di Pit Bull.

Sono stati i carabinieri a scoprire l’amara verità: da una prima ricostruzione, sembra che i ladri siano entrati nel cortile della villetta e abbiano forzato una macchina parcheggiata all’interno trovando le chiavi di casa nell’abitacolo. Prima di entrare in casa, avrebbero somministrato ai due Pit Bull una sostanza tossica: i cani sono stati ritrovati morti avvelenati nel giardino.

Potrebbe interessarti anche: