Home News Lamela a Roma, ma non per calciomercato: c’entra il suo cane

Lamela a Roma, ma non per calciomercato: c’entra il suo cane

CONDIVIDI
Foto – Instagram

Il calciatore argentino Erik Lamela, 24enne attaccante in forza alla squadra inglese del Tottenham, ha subito di recente due gravi traumi. L’ex giocatore della Roma, nel giro della Nazionale del suo Paese, si trova attualmente nella Capitale nonostante siamo nel pieno della stagione calcistica. Il motivo è da ricercare in un comprensivo permesso concesso dal suo club in seguito alla morte del proprio cane, un evento che ha segnato profondamente il ragazzo, al punto tale da farlo piombare in una vera e propria crisi emotiva.

Mauricio Pochettino, manager del Tottenham ed allenatore di Lamela, ha spiegato la situazione del giovane facendo cominciare tutto da un grave incidente capitato al fratello. Non c’è stato il tempo di smaltire lo spavento e la paura: ben presto è venuto a mancare pure Simba, cane al quale Lamela era molto legato a giudicare dalle fotografie postate dal calciatore sul suo profilo personale Instagram.

Lamela quindi si trova a Roma dove ha un ambiente più familiare rispetto a Londra, nonostante si trovi nella City dal 2013. Nei due anni precedenti aveva infatti militato nei ranghi dei giallorossi.

In un primo momento si era parlato della presenza di Lamela a Roma per curare un infortunio ad un’anca, invece poi è emersa la verità: il 24enne trequartista offensivo mancino sta cercando riparo e conforto negli amici. A questa complicata situazione a livello personale si aggiunge anche quella professionale: Lamela infatti per questo infortunio non gioca dallo scorso mese di ottobre.

L’augurio è che presto il giocatore riesca ad elaborare il lutto del suo adorato Simba e che possa scrollarsi di dosso tutte le difficoltà vissute in questo periodo. Non è la prima volta che assistiamo all’importanza del legame tra un cane domestico ed uno sportivo: addirittura per una star di cricket indiana questo rapporto sembra assumere una importante valenza sociale.