Home News Una storia di amicizia e fedeltà dentro la pellicola “Ossitocina”

Una storia di amicizia e fedeltà dentro la pellicola “Ossitocina”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:36
CONDIVIDI

L’amore per gli animali al centro di un cortometraggio che sarà proiettato il 12 gennaio al cinema “La compagnia” di Firenze. Un messaggio da condividere

Cane e padrone (Foto Pixabay)
Cane e padrone (Foto Pixabay)

L’amore per gli animali raccontato in un cortometraggio. Una risorsa preziosa per fronteggiare traumi e malattie, rappresentando un’occasione di vita migliore. Si chiama “Ossitocina” ed è un film diretto dal regista Michele Coppini che interpreta anche i panni di Duccio il protagonista. La storia della pellicola è coinvolgente perché evidenzia come l’amore per gli animali sia in grado di creare dei veri e propri miracoli. Dalla diffidenza e dall’antipatia, si passa ad un legame vero e solido tra i due.

L’amore per gli animali approda al cinema 

Amicizia (Foto Pixabay)
Amicizia (Foto Pixabay)

Il protagonista a quattro zampe della pellicola si chiama Eastwood ed è un adorabile cagnolino che l’ex fidanza di Duccio, Ilaria, gli ha lasciato in custodia. Duccio non prova simpatia verso i cani ma quando trascorre del tempo con Eastwood, grazie a lui, la sua idea cambia radicalmente.

Lo spirito della pellicola è quello di narrare il modo in cui un animale domestico possa offrire il suo aiuto contro la depressione e il senso di solitudine. Il legame tra i due protagonisti, al contrario di come avviene solitamente, anziché instaurarsi dal primo momento, si consolida quando Duccio ha rischiato di perdere il suo amico peloso.

L’amore per gli animali, una storia speciale da conoscere

Un legame unico (Foto Pixabay)
Un legame unico (Foto Pixabay)

Duccio ha rischiato di perdere Eastwood a causa di Ilaria, la quale ha deciso però di tornare sui suoi passi, permettendo ai due, di restare insieme. A partire da questo momento,  Duccio ed Eastwood saranno guidati dall’ossitocina, l’ormone dell’amore che porta il titolo del film. La scelta del titolo infatti non è casuale perché l’ossitocina favorisce l’attaccamento e i rapporti sociali. Il legame speciale che si viene a creare tra l’uomo e l’animale è in grado di oltrepassare ogni tipo di dolore.

La forza e l’energia che è capace di donare un cane è l’ingrediente fondamentale che permette di sconfiggere la solitudine e superare al meglio, le avversità della vita.

Leggi anche:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI