Home News Lancia per gioco il gatto dal terzo piano: inchiodata da un video

Lancia per gioco il gatto dal terzo piano: inchiodata da un video

CONDIVIDI

gatto-lanciato

Ennesimo caso di crudeltà animale che si è verificato nello scorso fine nel New Jersey  dove una giovane ragazza di 19 anni si è filmata mentre lanciava un gatto dal balcone di casa al terzo piano.

Il filmato è stato poi condiviso sui social scatenando indignazione sui social. Fortunatamente, il gatto è cascato in piedi sul cemento ed è sopravvissuto all’impatto. Nel sottofondo, si sentono delle risate come se la donna che ha appena compiuto il fatto, sia compiaciuta e divertita della crudeltà e del suo gesto.
Dopo la diffusione del video, le autorità hanno avviato delle indagini, rintracciato e arrestato la ragazza nel giro di due giorni, grazie alla segnalazione di una vicina di casa che ha assistito alla violenza.

L’elemento più sconcertante è che la giovane è stata accusata di aver lanciato un altro gatto pochi giorni prima a casa della sua famiglia a Newark.

Le immagini del filmato mostrano la donna sorridente, afferrare il suo gatto, lanciandolo in una frazione di secondo dalla finestra di casa.

Il gatto è stato recuperato dal servizio veterinario che ha accertato le sue condizioni e affidato alle cure della New Jersey Society for the Prevention of Cruelty to Animals che provvederà a trovare una nuova famiglia al micio vittima della crudeltà.

La donna è stata denunciata per il reato di crudeltà e maltrattamento animali. Un fatto simile è accaduto nel mese di giugno in Argentina dove un adolescente ha voluto verificare se il gatto cade sempre in piedi, lanciandolo da un quarto piano.