Home News Incendi in Australia, l’arrivo dei pompieri a Sidney catturato in un video

Incendi in Australia, l’arrivo dei pompieri a Sidney catturato in un video

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:39
CONDIVIDI

L’applauso ai pompieri, commozione per l’arrivo dei pompieri americani all’aeroporto di Sidney. 150 membri che porteranno soccorso alla popolazione

Vigili del fuoco (foto Pixabay)
Vigili del fuoco (Foto Pixabay)

Un lungo applauso per celebrare l’impegno e la dedizione che i vigili del fuoco adoperano nel loro mestiere, fatto di sacrifici e rischi per la loro incolumità. I pompieri accolti sono 150 e sono stati spediti dagli Stati Uniti nelle zone devastate dai roghi in Australia. I pompieri sono stati accolti all’aeroporto di Sidney lo scorso 8 gennaio e l’eco dell’applauso è davvero emozionante.

L’applauso ai pompieri, emozione per il loro arrivo 

Il dramma dell'Australia (Foto Pixabay)
Il dramma dell’Australia (Foto Pixabay)

Quello tra l’America e l’Australia è uno scambio avvenuto anche in passato. Tempo fa infatti ,l’Australia aveva inviato i vigili nelle aree degli Stati Uniti colpiti dagli incendi. Adesso invece, tocca al governo di Canberra ad avere bisogno di aiuto. Attualmente, la zona più colpita è quella dello Stato della Victoria dalla quale è stato lanciato l’allarme che evidenzia 34 roghi ancora attivi. Per tale motivo, gli abitanti hanno evacuato la zona esposta maggiormente al rischio. Al riguardo, Scott Morrison primo ministro del Commonwealth dell’Australia dal 24 agosto 2018 ha riferito che “sarà difficile soprattutto negli Stati orientali”  a causa dell’aumento delle temperature e dei forti venti.

L’applauso ai pompieri, situazione drammatica per l’Australia

canguro (Foto Pixabay)
Canguro (Foto Pixabay)

Le zone più colpite sono l’isola meridionale di Kangaroo e il New South Wales che conta un centinaio di roghi boschivi. Ciò testimonia i milioni di animali morti negli incendi. Infatti, sono circa 8 milioni gli ettari di terreno rasi al suolo mentre sono duemila le abitazioni distrutte.

Gli animali più colpiti sono i koala dove un terzo della loro specie è stato decimato. Il bilancio è ancora critico e la terra continua a bruciare.

(Video Flash Tv)

Leggi anche:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI