Home News Lara, nuora di Trump nuova testimonial a difesa dei beagle sfruttati nei...

Lara, nuora di Trump nuova testimonial a difesa dei beagle sfruttati nei laboratori

CONDIVIDI

Lara Trump, moglie di Eric, nuora del presidente americano Donald Trump, scende in prima linea in difesa dei beagle sfruttati nei laboratori di sperimentazione sugli animali.

La giovane e bellissima lady “Trump” infatti sarà la testimonial per il Beagle Freedom Project, un gruppo animalista che si batte da sempre per la difesa dei cani nei laboratori. Lara Trump ha inviato un messaggio video in occasione di un evento “Red, White and Beagle”, promosso a Washington, con il quale invita a fermare lo sfruttamento dei beagle nella sperimentazione.

Il leader del gruppo, Kevin Chase, è stato per 6 anni in carcere per avere minacciato alcune compagnie che hanno testato i prodotti sui poveri cani e questo potrebbe creare imbarazzo nei piani alti. E’ lo stesso Chase a raccontare in un’intervista, l’incontro con la Trump: ” Come membro della first family, Lara vuole occuparsi dei diritti degli animali e Lara ha già adottato due beagle”. I due si sono conosciuti durante una passeggiata a Central park e successivamente sono rimasti in contatto tramite i social.

La giovane Trump ha confermato di voler “dare un contributo positivo ad una causa a cui tengo molto, continuando ad usare la mia voce per incoraggiare le persone ad adottare i cani nei rifugi”.

Durante un programma televisivo, Lara si è presentata assieme al marito Eric e due beagle adottati al San Antonio Animal Care Services nell’aprile del 2016, ricordando le condizioni in cui quei poveri animali erano ridotti e che hanno convinto la coppia a salvarli. Infatti, dalle immagini condivise sui media americani, uno dei beagle della coppia Trump presentava delle piaghe su tutto il corpo, che in alcune parti era privo di peli. 

Gli animalisti hanno ricordato che molte leggi federali obbligano i laboratori di sperimentazione a ricollocare gli animali nei rifugi, anziché sopprimerli. Purtroppo spesso non accade e si rivela necessario sensibilizzare l’opinione pubblica, incentivandola nelle adozioni di questi esemplari. Il noto gruppo animalista, in passato ha collaborato con alcune celebrità del calibro di Maria Menounos, Whitney Cummings, Corey Feldman, Amy Smart, Sia Furler e Miley Cyrus.
Il connubio con Chase tuttavia non è passato inosservato e un senatore all’opposizione, Darren Samuelsohn con un tweet ha commentato “L’amica attivista animalista di Lara Trump è stato in carcere per aggressione e stalker”, cercando di provocare lo scandalo nella Casa Bianca.