Home News Come lavorare con gli animali: trasformare una passione in un mestiere

Come lavorare con gli animali: trasformare una passione in un mestiere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:58
CONDIVIDI

Oltre alle professioni classiche, sono molte le nuove possibilità per lavorare con gli animali e trasformare una passione in un mestiere (e un reddito).

lavorare con gli animali nuovi mestieri
Animali domestici molto diffusi Foto Istock

Quando si pensa a lavorare con gli animali vengono in mente soprattutto le professioni classiche come il veterinario e l’educatore per cane. In realtà lavorano con i nostri amici animali da qualche anno anche tanti altri professionisti come ad esempio i biologi, gli psicologi comportamentisti e varie figure che ruotano intorno ai rifugi e alle associazioni per la tutela del benessere degli animali. Recentemente si sono sviluppate davvero moltissime professioni innovative per lavorare con gli animali. Vediamole insieme.

Lavorare con gli animali: pet detective, operatore di etologia, pet sitter e altri nuovi mestieri a contatto con gli animali

lavorare animali massaggi
Massaggiare gli animali con tecniche innovative per il loro benessere fisico e psicologico

Un lavoro molto interessante è quello del pet detective. Questo investigatore per animali ritrova quelli scomparsi con l’ausilio o di cani che fiutano gli oggetti di questi animali o con delle attrezzature tecnologiche molto moderne, come quelle che usa un famoso pet detective cinese. Le competenze richieste per fare questo mestiere sono simili a quelle che servono per il ritrovamento di persone scomparse umane.  Per maggiori informazioni si può consulare il sito petdetective.it.

Un’altra professione interessante è l’operatore Tellington o T-touch. Attraverso la manipolazione fisica si può dare benessere fisico e psicologico all’animale. Inizialmente questo massaggio era utilizzato solo sui cavalli. Per diventare operatore T-touch bisogna seguire il corso Federazione Italiana benessere animale, che rilascia un attestato.

L’operatore di etologia relazionale segue un corso presso la Scuola di etologia relazionale con Progetto Italia, che è titolato dal Miur per rilasciare il certificato. Tra le materie di studio ci sono etologia animale, la relazione tra animale e uomo e l’alimentazione.

Se avevamo già parlato in questo articolo Lavorare con gli animali: nuovi mestieri accessibili a tutti gli amanti dei cani del dog-sitter, quest’anno rientra nelle nuove professioni il pet sitter cioè quello che si occupa anche dei gatti e dei NAC (i nuovi animali da compagnia, come criceti, conigli e tartarughe). Si può fare un corso specifico Ops, Obiettivo Per sister, per apprendere le regole della professione insieme ad elementi di veterinaria e a simulazioni sul campo. Anche in questo caso si viene inseriti in un albo professionale. 

Si può lavorare infine come esperto di etologia applicata al gatto e esperto di etologia applicata al pappagallo. In Italia sono presenti circa 12 milioni di questi uccelli, secondo quanto riporta Assalco e la maggior parte di essi sono dei pappagalli. Essendo un animale esotico, non conoscere le abitudini del pappagallo può portarlo a sviluppare delle patologie comportamentali. Per questo motivo è bene seguire il corso organizzato dal Siua, l’Istituto di formazione zooantropologica.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI