Home News Leoni marini occupano una barca a vela

Leoni marini occupano una barca a vela

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:11
CONDIVIDI

Leoni marini occupano una barca a vela. Il video diventa virale

Una scena davvero insolita che ha catturato l’attenzione di diversi cittadini, tra i quali Josh Phillips, ex-ex professionsti di football americano. Nella baia d’Olympia, al sud-ouest di Seattle nello Stato Washington, Stati Uniti, due leoni marini hanno deciso di fare una gita in barca.

La scena è stata ripresa da diversi filmati che mostrano i due esemplari a bordo del piccolo veliero, piegato dal peso dei leoni marini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Boats and…. #sealions

Un post condiviso da Joshua Phillips (@fishingjosh) in data:


Nessuno ha idea di chi sia il proprietario, tuttavia, tra i vari video pubblicati in rete, in un filmato condiviso su youtube, spunta un commento dal quale trapela il possibile nome del proprietario dell’imbarcazione: “Landon, se guardi questo video, mi dispiace per la tua barca, amico mio”.

I due leoni marini, per riposare, hanno deciso di usufruire del piccolo veliero ancorato nella baia.  Oltre ai due esemplari, in un altro video, è possibile scorgere un terzo leone marini in acqua e che di tanto in tanto cerca di salire sulla barca. Gli altri due esemplari non sembrano però concordi e gradire la sua presenza.

Giustamente il filmato è diventato subito virale ed è stato visualizzazione da milioni di utenti. Lo stesso dipartimento per la tutela e la conservazione della fauna, ha condiviso il filmato invitando ironicamente i proprietari a mettere in sicurezza le imbarcazioni, prima delle tempeste invernale oppure dall’assalto di “leoni marini pirati”.

Animali e habitat umano

Il filmato documenta perfettamente il significato della convivenza dell’uomo e delle specie selvatiche. L’habitat di questi animali è sempre più ridotto dalla presenza umana. Di conseguenza, le specie animali che siano terrestre o marine si sono dovute adattare alla situazione. In questo caso, si tratta di una scena divertente che mostra come la natura sia più forte e si riappropria dell’ambiente.

Tuttavia, molti animali sono esposti a innumerevoli pericoli a partire dall’inquinamento della plastica in mare. E’ triste pensare alla nobiltà e all’eleganza di queste specie allo stato naturale, associata al degrado dei rifiuti e degli scarti della nostra società.

Il secondo video su youtube con il terzo intruso:

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI