Home News L’estate porta male a Dipré: arriva una nuova denuncia dell’Aidaa

L’estate porta male a Dipré: arriva una nuova denuncia dell’Aidaa

CONDIVIDI

dipre

Il presentatore trash, Andrea Dipré, è noto per le sue interviste un po’ scandalistiche e lo scorso anno fu denunciato  dall’Associazione Italiana difesa animali e ambiente (Aidaa) per “violenza sessuale e maltrattamento agli animali”per un’intervista alla porno star Moana Conti che avrebbe fatto “violenza ad un cavallo”.

Ancora una volta, Dipré è nel mirino dell’associazione animalista che ha presentato una nuova denuncia alla procura della Repubblica di Trento nei suoi confronti e ad un’altra pornostar italiana, Michela Zanardini, detta La Miki, per i reati di maltrattamento di animali ed istigazione al maltrattamento di animali.

Infatti, emerge che in un video porno pubblicato lo scorso 26 luglio la pornostar sarebbe stata riprese a far sesso con un cane e in un’intervista a Diprè racconta di “come sia felice di fare sesso con i grossi cani e non esclude di poterlo fare con un cavallo”

“In questi filmati è chiaro che viene commesso il reato di maltrattamento di animali ai sensi dell’articolo 544 del codice penale”, ha sottolineato l’Aidaa. Il presidente dell’associazione, Lorenzo Croce ha commentato che “già lo scorso anno quella immondizia umana che risponde al nome di Andrea Diprè è stato denunciato da noi per aver istigato un altra pornostar a fare sesso orale con un cavallo, ora ha rimesso in rete un’intervista con la pornostar Miki Michela Zanardini che racconta di come fa sesso con un cane e a sua volta questa signora ha poi messo in rete il video in cui si vede esplicitamente lei che ha un rapporto orale e completo con un cane di grossa razza. Questa volta però i video sono stati girati in Italia e quindi andremo fino in fondo. Diprè e la sua compare meritano di stare in un manicomio criminale o ai lavori forzati”.