Home News L’Hachiko siberiano: da oltre un anno aspetta il padrone sul ciglio della...

L’Hachiko siberiano: da oltre un anno aspetta il padrone sul ciglio della strada

CONDIVIDI

Screenshot via CEM and NY Post

Lo sta aspettando da un anno sul ciglio di una strada in Siberia, sfidando il gelo e il freddo. I volontari hanno riferito che “non si fa avvicinare da nessuno” e che “vuole solo tornare dal suo padrone”.

Una storia straziante e drammatica che sta conquistando il cuore di milioni di persone in tutto il mondo. Si tratta di un cane, simil pastore tedesco, apparso nell’ottobre del 2014 sulla strada, dopo che il padrone è morto in un incidente a Berkut, vicino Yalutorovsk nella regione di Tyumen Oblast, nell’area centro-meridionale della Russia.

Per questo il cane è stato soprannominato l’Hachiko siberiano, in ricordo di Hachiko, l’Akita Inu che, in Giappone, ha aspettato, per dieci anni, il padrone alla stazione di un treno. Una fedeltà e una lealtà che danno forza e coraggio a questo cane che non teme le rigide temperature di una media di -5°.

Come riportano i quotidiani esteri, molte persone e passanti hanno cercato di avvicinarlo, ma lui, scappa e non si fa prendere, per poi riapparire sul bordo di quella strada da dove, molto probabilmente, tornava sempre il suo amato padrone.

Alcuni volontari gli avevano costruito una cuccia che però è stata centrata da un camion andato fuori strada. Fortunatamente, il cane non era al suo interno al momento dell’incidente.

“Non siamo stati in grado di avvicinare l’animale in nessun modo, sembra che il suo unico obiettivo sia quello di rivedere il suo precedente proprietario, ma per quanto ne sappiamo non è sopravvissuto all’incidente d’auto. Vogliamo invitare le persone a non disturbarlo, perché siamo preoccupati che potrebbe finire sotto una macchina se si spaventa”, ha comunicato una volontaria animalista di nome Anastasia Selina, che sta seguendo il caso, annunciando che è stata avviata una campagna per farlo adottare.

Ci sono numerosi casi di cronaca che raccontano la fedeltà dei nostri compagni 4zampe che attendono per giorni, per mesi o per anni i loro padroni deceduti. Storie d’amore incondizionato che ci fanno capire l’importanza dei sentimenti condivisi tra specie così diverse, ma unite da un legame che non può di certo essere definito terreno e materiale.