Home News L’hanno trovata per strada, il corpo pieno di pallini di piombo

L’hanno trovata per strada, il corpo pieno di pallini di piombo

CONDIVIDI
@Facebook/Animal Welfare League NSW

Molly è una femmina di circa 7 anni, incrociata con un husky. E’ stata trovata per strada e portata presso un rifugio dell’Animal Welfare League NSW. L’esemplare sembrava inizialmente in buona salute, era mansueta e molto affettuosa, come se aspettasse unicamente un po’ di conforto.

Tuttavia, dopo diversi accertamenti, i veterinaria, effettuando delle radiografie, hanno fatto una scoperta piuttosto sconcertante: ovvero, la dolce Molly aveva oltre 50 pallini di piombo conficcati nel corpo, riconducibili ad una BB gun, ovvero una pistola ad aria compressa che spara proiettili di piombo.

Nessuno aveva idea del passato della piccola Molly, ma una cosa certa è che aveva subito qualcosa di orribile. Secondo le ipotesi dei veterinari, i pallini di piombo erano presenti nel corpo di Molly da almeno un anno e sottoporre il cane ad un intervento invasivo per la loro rimozione potrebbe rivelarsi un evento traumatico per l’animale. Ecco perché lo staff ha preferito non operare Molly, in quanto i pallini di piombo sembravano non provocare dolore al cane.

“Esternamente non ci sono segni di ferite, per questo si tratta di proiettili che sono stati assorbiti dalla pelle e la carne e sono pertanto presenti nel corpo del cane da parecchio tempo”, ha dichiarato il veterinario.

Il carattere di Molly fortunatamente sembra non aver subito grossi traumi: la cagnolina un po’ timida non ha perso la fiducia nell’uomo né tanto meno il desiderio di coccole.

“Quando ho visto di cosa si tratta, sono rimasta sconvolta, non ho mai visto una cosa simili prima d’ora”, ha dichiarato la volontaria che ha recuperato Molly, chiedendosi come si possa fare una cosa così orribile ad un animale.

Secondo i veterinari, il cane potrà tranquillamente continuare a vivere con tutti i pallini di piombo e non avrà grosse conseguenze per la sua salute. Adesso, per lei i volontari stanno cercando una nuova famiglia e nel giro di pochi giorni dalla pubblicazione della sua storia hanno ricevuto centinaia di richieste per Molly.