Home News Lo hanno scaraventato da un’auto in corsa

Lo hanno scaraventato da un’auto in corsa

CONDIVIDI
@gofundme
@gofundme

Uno dei tanti casi di maltrattamento in cui è stato vittima un dolce cagnolino incrociato con uno Shih tzu. Secondo il racconto di un testimone, l’animale è stato lanciato fuori da un’auto a Paterson nel New Jersey. I responsabili si sono poi dileguati nel nulla, allontanandosi dal punto in cui lo avevano gettato dal mezzo.

L’animale che pesava poco meno di sei chili, era ridotto in condizioni così pietose tanto da non riuscire a vedere. Il pelo era incolto e arruffato, pieno di sporcizia, urina e feci. Chi lo ha soccorso ha raccontato che il cane era così debole da essere crollato a terra dopo pochi passi.

Il cane, chiamato Grant, è stato portato presso il canile locale, l’Animal control di Paterson dove sono state necessarie delle cure. Per questo è stata lanciata una raccolta fondi su Gofundme che nell’arco di un solo giorno aveva riscosso oltre 9500 dollari, arrivando a 16mila dollari in due giorni.

Un successo incredibile che ha permesso di effettuare i primi trattamenti sul piccolo Grant. Immediatamente ricoverato il cane è stato sottoposto ad una flebo. Oltre alle pessime condizioni del suo aspetto, era visibilmente sotto peso, appena 6 chili laddove il suo peso forma dovrebbe essere di 14 chili, aveva una brutta infezione ai denti e presentava sangue nelle urine.

Lo staff del canile ha diramato un appello per individuare il responsabile, ricordando che per casi come questi, i proprietari rischiano fino a sei mesi di carcere e una multa di 18mila dollari.

Nonostante la debolezza, racconta lo staff, Grant, dopo la toelettatura con la quale è stato rimosso il pelo, ha avuto la forza di scodinzolare ai suoi soccorritori: “Aveva solo voglia di essere amato”, hanno commentato gli operatori del canile.

Ancora una volta, una piccola creatura è stata vittima di maltrattamenti. Di sicuro, a differenza della legge italiana, negli Usa, le pene non solo sono severe ma vengono applicate.