Home News Lo lega ad un blocco di cemento nella palude, condannandolo a morire...

Lo lega ad un blocco di cemento nella palude, condannandolo a morire affogato nell’acqua di un lago

CONDIVIDI

Una morta orribile alla quale qualcuno aveva condannato un povero cave, trovato legato ad un blocco di cemento nei pressi del Longview Lake, nel Kansas. L’animale era coperto di fango ed è stato avvistato per caso da alcuni ranger che stavano effettuando un sopralluogo in 4×4 nell’area della palude.

I ranger hanno chiamato alcuni volontari di un rifugio locale, la Great Plains SPCA che si sono recati sul posto per recuperare il povero cane. Secondo quanto viene riferito in un post, condiviso dall’associazione, chi ha abbandonato il cane in quel luogo, una zona paludosa, a ridosso di un lago lo ha fatto in maniera consapevole, condannandolo a morire lentamente, per affogamento per via dell’innalzamento dell’acqua del lago.

Un fatto che ha profondamente scioccato i volontari che hanno diramato l’immagine del cane nel luogo di ritrovamento. L’animale è stato trovato al mattino e rischiava nello stesso giorno di non farcela. L’esemplare, un incrocio con un labrador, di 4 anni, è stato chiamato Deputy. 

Quando i soccorsi si sono recati sul posto, il cane non ha avuto paura e non appena liberato dalla grossa catena non ha opposto resistenza ed è salito da solo sul mezzo dei volontari.

Tonya Hampton, la responsabile del canile, ha dichiarato di essere rimasta colpita dalle modalità dell’abbandono: “Ero sconcertata perché è evidente che sia stato intenzionale”.

Adesso Deputy sta meglio e quello che conforta i volontari è che ha ritrovato la sua gioia. Le autorità hanno avviato un’indagine sul caso per individuare il responsabile mentre si spera che una famiglia adotterà presto Deputy.