Home News Lo spot di Natale del padrone anziano e il suo pitbull che...

Lo spot di Natale del padrone anziano e il suo pitbull che fa riflettere -VIDEO

Lo spot di Natale del padrone anziano e il suo pitbull emoziona il mondo dei social. Il loro legame è tanto forte da far commuovere tutti

Il padrone e il cane (Foto video)
Il padrone e il cane (Foto video)

C’è un video che sta spopolando sul web, emozionando tutto il popolo di internet. I protagonisti sono un pitbull e il suo padrone anziano che si preparano a festeggiare insieme le festività natalizie. Sono entrambi soli e per questo fanno affidamento l’uno sull’altro, considerandosi una reciproca ancora di salvezza. Ecco la loro storia.

Lo spot di Natale del padrone anziano e il suo pitbull commuove la rete 

Il pitbull che scarta il regalo (Foto video)
Il pitbull che scarta il regalo (Foto video)

La cornice della loro quotidianità, a primo impatto, trasporta l’utente in un’atmosfera magica e festiva. Il padrone seduto sul divano, l’albero di Natale addobbato, il camino e un calendario particolare costruito con tante caselle dalle quali poter estrarre un gustoso cioccolatino, ogni giorno che passa, prima dell’arrivo del giorno tanto atteso. Il cane sta sempre accanto al suo padrone e non lo lascia mai solo. Insieme a lui, rimane seduto sul divano e lo guarda con sguardo innamorato e pieno di ammirazione. Entrambi si sostengono vicendevolmente e si ricoprono di attenzioni. Un giorno però il loro legame viene interrotto per sempre. Una banale scelta porta delle conseguenze terribili nella loro vita. E’ bastato un attimo per stravolgere tutto in maniera totalmente inaspettata.

Potrebbe interessarti anche: Cane e padrone: il legame sta nell’allineamento del battito del cuore

L’anziano signore è uscito per una passeggiata insieme al suo fedele cane. Ha caricato il suo pelosetto in auto ed entrambi sono scesi per godersi una tranquilla camminata in mezzo alla neve e al panorama invernale. Ad un tratto, il padrone decide di liberarlo, per farlo correre un pò, lasciandolo libero, senza guinzaglio. L’uomo ha cercato di tenerlo d’occhio, richiamandolo più volte all’attenzione, affinché non si allontanasse. Nonostante ciò, il cane non è tornato indietro. L’uomo è tornato a casa in preda allo sconforto, non rassegnandosi alla sua scomparsa.