Home News Lucy, pitbull coraggiosa: un gesto eroico le costa la vita – FOTO

Lucy, pitbull coraggiosa: un gesto eroico le costa la vita – FOTO

CONDIVIDI
Lucy
(Twitter)

Se non fosse stato per un cane di nome Lucy, Lisa Potts, residente in Florida, pensa che un uomo con un coltello avrebbe potuto far del male alla sua intera famiglia. Sfortunatamente, la vicenda è costata la vita alla coraggiosa femmina di pitbull. La vicenda è riportata dal portale The Dodo e ha commosso in molti. La giovane donna era rientrata a casa. Aveva così trovato il suo ex ragazzo, Walter Williams, all’interno. Innanzitutto, questi ha iniziato a colpirla, dice Potts. Poi ha afferrato un coltello.

Proprio in quel momento, entra in scena Lucy: “Si è lanciata contro di lui e lui l’ha presa al collo. Stavano ancora battagliando,  tutti e tre i miei figli saltarono su Walter e lo trattennero a terra”. Uno dei figli della donna è rimasto ferito nel litigio, ma ad avere la peggio è stata la povera Lucy. Tre coltellate e per lei non c’è stato nulla da fare. “Una volta che l’ho portata al piano di sotto ho chiesto a qualcuno un asciugamano e ho applicato [così] più pressione che potevo per cercare di salvarle la vita”, ha detto Lisa Potts.

La proprietaria della povera cagnetta prova a chiamarla per nome, nel tentativo di non farle perdere conoscenza e nella speranza che possa avvenire un miracolo. Nonostante gli sforzi, purtroppo, Lucy andò in arresto cardiaco e morì poco dopo. Lisa non ha dubbi: “Era una combattente e ha fatto del bene, lo ha fatto davvero. Se non fosse stato per lei, sai, probabilmente avrebbe potuto pugnalarci tutti”. Walter Williams è stato arrestato: accusato di aver ucciso la femmina di pitbull, presto potrebbe vedere formulate nuove accuse nei suoi confronti.

Si discute di razze pericolose, ma…

Qualche tempo fa, il caso della piccola Victoria, la bambina di Flero sbranata dai cani di famiglia, ha riaperto il dibattito sulla pericolosità di certe razze. In ogni caso, si discute di razze di cani pericolose, ma episodi sconcertanti di maltrattamenti ai cani sono all’ordine del giorno. Alcuni sono davvero allucinanti. Una di queste vicende è quella di Cola, un pastore tedesco di due anni che è stato barbaramente mutilato da un uomo che non ha accettato che giocasse con le sue scarpe. L’altra vicenda riguarda Fennec, il cane picchiato violentemente dal suo proprietario a Parigi. Sono vicende delle quali non vorremmo mai parlare. Dalla Louisiana, U.S.A., arriva l’ultima terribile vicenda. Un incrocio di Shar Pei, Labrador e Pitbull stava scappando quando è stato raggiunto da un colpo di arma da fuoco.

GM