Home News Fuori programma per Luigi Di Maio: prima dell’incontro spunta il gatto

Fuori programma per Luigi Di Maio: prima dell’incontro spunta il gatto

Può capitare a tutti un fuori programma: anche a un ministro italiano, quale Luigi Di Maio, alle prese con l’entra in scena di un gatto prima dell’incontro.

Gatto Di Maio
Il gatto fotografato da Di Maio all’entrata del palazzo di Governo (Fonte Facebook)

Un fuori onda, se non è all’ordine del giorno, poco ci manca. L’imprevisto, soprattutto durante le dirette tv o gli incontri importanti che si fanno in politica, può sempre accadere. E quando accade, molto spesso è di una simpatia unica. Poi, certo, ci sono anche degli imprevisti poco graditi, come delle irruzioni improvvise. Ma quelle sono tutt’altra storia.

Vi è mai capitato di assistere a un imprevisto in diretta? Beh, se vi è capitato e di mezzo c’era qualche amico o amica a quattro zampe sarà stato, sicuramente, qualcosa di veramente esilarante. Quando ci sono di mezzo gli animali tutto diventa più armonico e la risata scappa anche se dinanzi a noi abbiamo un evento molto importante che ci sta per attendere.

Lo sa bene il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, che nelle ultime ore ha postato una simpatica immagina sulla pagina ufficiale Facebook. Una foto dove viene ripreso un gatto all’entrata di un incontro “speciale”. Il gatto, però, è ignaro di quello che sta per accadere, mentre Di Maio non riesce a trattenere l’emozione per un gesto davvero inaspettato.

Di Maio immortala lo scatto: il gatto è fermo davanti le guardie che tutelano l’ingresso del palazzo di Governo

Gatto Di Maio
Il gatto all’entrata del palazzo di Governo (Fonte Facebook)

Un simpatico gesto. Sia quello che andremo a descrivere, sia perché è stato immortalato da un componente delle istituzioni che per un attimo non ha pensato all’evento in sé, che avrebbe preso piede da lì a pochi minuti, ma alla bontà che una foto poteva portare nello stesso istante in cui veniva scattata. E così è stato.

Protagonista è il ministro Luigi Di Maio, che non si è fermato a osservare il tutto ma ha voluto postarlo sulla pagina ufficiale di Facebook, dove lo seguono a milioni. Non si tratta di un incontro tra Ministri di diverse nazioni. O meglio: per quello c’è tempo. Nello scatto, invece, si vede un tenero gatto di colore arancione che si ferma davanti alle guardie che presenziano l’entrata al palazzo del Governo.

Un momento davvero simpatico, carino e affettuoso. Un momento che ha preceduto l’incontro col ministro algerino, come lo stesso Di Maio ha sottolineato sul post stesso. Ma il politico si è anche soffermato sul fatto che gli animali, in generale, possono trasferirci delle vere sensazioni che vanno oltre quelle che dobbiamo vivere tutti i giorni, tra un lavoro e un altro.

Un modo per sentirsi più rilassato a pochi istanti da un incontro importante. Magari ne avranno parlato anche tra di loro. In molti, nei commenti, si son detti felici per aver espresso un pensiero così profondo anche solo tramite un momento così simpatico. Il gatto è rimasto in quella posizione per pochi istanti, poi, con le guardia immobile, si è defilato e ha preso la sua vita. Magari tornerà a far visita in un altro momento, non mancando un altro incontro importante. Ma più che altro: riuscirà, un giorno, a entrare nel palazzo del Governo?

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: M49 è di nuovo in fuga, il Ministro: “deve continuare a vivere”