Home News Il lupo capisce la comunicazione umana: cuccioli giocano a riportare gli oggetti

Il lupo capisce la comunicazione umana: cuccioli giocano a riportare gli oggetti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:18
CONDIVIDI

I cuccioli di lupo capiscono la comunicazione umana

cuccioli lupo gioco uomo
@iStock

Una serie di studi recenti hanno portato alla luce nuovi e interessanti elementi sulla relazione uomo-cane e sulla capacità dei cani di capire i segnali comunicativi dell’uomo.

–> I cani sono in grado di capire le parole e le intonazioni umane

Ma non solo. Una ricerca pubblicata sulla rivista specializzata “iScience”, condotta dagli zoologi Christina Hansen Wheat e Hans Temrin della Stockholms universitet, intitolata “Intrinsic ball retrieving in wolf puppies suggests standing ancestral variation for human-directed play behaviour”, ha dimostrato che anche i lupi sono in grado di interpretare i segnali comunicativi sociali umani.

Così come i cani corrono dietro una palla per riportarla indietro anche i cuccioli di lupi lo fanno.

E’ quanto confermato dai due ricercatori. La scoperta sarebbe avvenuta per caso sottoponendo al test dei cuccioli di cani a confronto con i cuccioli di lupo provenienti da tre cucciolate diverse.

“Durante questa serie di test, tre cuccioli di lupo di 8 settimane hanno mostrato spontaneamente interesse per una palla e, su suo incoraggiamento, l’hanno restituita a un perfetto sconosciuto”, scrivono gli zoologi.

Fino ad oggi, i ricercatori erano del parere che le capacità cognitive di capire i segnali umani nei cani, erano frutto dell’addomesticamento risalente a 15mila anni.

“Quando ho visto il primo cucciolo di lupo recuperare la palla, mi è venuta letteralmente la pelle d’oca. E’ stato così inaspettato, e ho immediatamente capito che questo significava che se nei lupi esistono variazioni nel comportamento di gioco dirette dall’uomo, questo comportamento avrebbe potuto essere un potenziale target per le prime pressioni selettive esercitate durante l’addomesticamento dei cani”, rivela Hansen Wheat.

L’addomesticamento del lupo

@iStock

Da quel momento, i due studiosi hanno cercato di osservare il comportamento dei cuccioli di lupo e cani di 10 giorni.

Le prime due cucciolate di lupo hanno mostrato poco interesse mentre la terza cucciolata “non solo i cuccioli hanno rincorso la palla ma hanno anche risposto ai segnali sociali dati dalla persona sconosciuta e l’hanno riportata”.

“Le somiglianze tra cani e lupi possono dirci qualcosa su da dove proviene il comportamento che vediamo nei nostri cani. E, mentre è stata una sorpresa vedere un cucciolo di lupo che gioca a prendere e a riportare a una persona in quel modo, a posteriori, ha anche senso. I cuccioli di lupo che mostrano un comportamento indicato dall’uomo avrebbero potuto avere un vantaggio selettivo nelle prime fasi dell’addomesticamento del cane”, sottolineano i ricercatori che continueranno nell’osservazione dei dati raccolti negli ultimi tre anni, allevando cuccioli delle due specie in condizioni identiche.

ti potrebbe anche interessare–> Cani randagi e non addestrati capiscono i comandi dell’uomo

C.D.

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI