Home News Maggie, il cane randagio diventato un “eroe in uniforme”

Maggie, il cane randagio diventato un “eroe in uniforme”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30
CONDIVIDI

La vita ha in serbo sempre una sorpresa: come per il cane Maggie, che è passato da essere un randagio al dipartimento di polizia come “eroe in uniforme”.

cane maggie
Maggie, la cagnolina entrata nel corpo di polizia di Owego dopo essere stata un randagio (Fonte Facebook)

La vita non conosce limiti. O meglio, li conosce e quando può li supera. Come dicevano i Greci: “Impara a conoscere il tuo limite e non oltrepassarlo, altrimenti prepari la tua rovina”. Gran bell’insegnamento, che alcune volte, però, se preso da una costola di questo discorso, può avere in serbo delle soprese.

Più che di limite, in questo caso parliamo di possibilità di riscatto. Anche gli animali, come gli esseri umani, hanno possibilità di riscatto nella vita. Non solo quando commettono qualcosa di brutto, ma anche e soprattutto quando la vita stessa, fin dai primi momenti, non è stata lieve con loro.

E la vicenda di oggi parla proprio di un nostro amico a quattro zampe: un cane, o meglio, una cagnolina di nome Maggie, che ora, più che cagnolina, potremmo definirla una “superdonna”, che va in giro a cacciare malviventi, criminali e altri delinquenti di vario genero assieme a quello che è diventato un vero e proprio amico. Maggie, però, arriva da una storia davvero cruda che vale la pena leggere e trarne alcune riflessioni sul senso della vita stessa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Checking out our new K9 first aid trauma kit provided by @protectingk9heroes #policek9 #firstaid #k9firstaid

Un post condiviso da Maggie (@k9.mag) in data:

Il cane Maggie: l’addestramento per entrare in polizia è differente dagli altri cani

cane maggie
Maggie fotografata dall’alto (Screenshot Instagram)

In principio era un cane randagio, che girovagava per le strade di Owego, in quel di New York. Dopodiché era finita in un rifugio della città, da lì erano partite le varie adozioni. Ebbene sì. Maggie è stata data in adozione ben due volte, ma in entrambi i casi le cose non sono andate a buon fine.

Dopo i due tentativi, per la cagnolina è intervenuta la Southern Tier Canine Association, un’associazione che, tra le sue tante attività, forma anche i cani a supporto delle forze dell’ordine. A questo punto Maggie ha trovato il suo habitat naturale, ma l’addestramento, venendo lei dalla strada, è stato molto più intenso del solito.

L’associazione, però, ha visto in questo incrocio tra la razza Pit Bull e quella del Cane Pastore Belga, delle potenzialità e alla lunga aveva ragione. In merito a ciò poc’anzi scritto è intervenuto anche Andrew Pike, un agente della polizia di Owego, che ora collabora a stretto contatto con Maggie: “È una forza della natura e di una dolcezza unica. Ormai siamo assieme 24 ore su 24. È come se fosse la mia migliore amica da sempre. L’altro giorno sono uscito di casa e mi ha aspettato alla finestra tutto il tempo”

Oggi Maggie, nel corpo di polizia e in Andrew, ha trovato un nuovo ambiente dove poter vivere e portare un aiuto in termini d’intervento a favore della legalità. Un bel riscatto per lei, che ha passato buona parte della sua vita a girovagare per le vie della città in cerca di un pasto caldo e un posto dove dormire.

Davide Garritano