Home News Malato terminale chiede d’incontrare per l’ultima volta i suoi cavalli

Malato terminale chiede d’incontrare per l’ultima volta i suoi cavalli

CONDIVIDI
@Facebook
@Facebook

Dire addio alle persone e agli esseri che si amano è l’ostacolo più difficile di fronte al quale un’anima è chiamata a rispondere. Molti casi di cronaca hanno raccontato cosa significa per una persona, che si prepara a morire, dover lasciare gli affetti più cari, tra i quali anche gli amati animali.

E’ la storia di uno uomo, Roberto Gonzales, veterano del Vietnam, che è stato tra i primi pazienti, ricoverato nel 1974, all’Audie L. Murphy VA Hospital in Texas e che ha chiesto alla sua famiglia e allo staff medico di poter salutare per l’ultima volta i suoi due cavalli: Sugar e Ringo.

La moglie di Gonzales e un amico, grazie al supporto della struttura e all’associazione dei Veterani di Guerra, sono riusciti a realizzare l’ultimo desiderio di Roberto e l’incontro, commovente è stato documentato da un filmato, condiviso in rete e sui social.

Davanti all’ingresso dell’ospedale, Roberto era sul suo lettino, aspettando i suoi amici di sempre, circondato dalla sua famiglia. Negli ultimi anni, la patologia di Roberto è peggiorata, fino a paralizzarlo del tutto mentre i suoi organi stanno lentamente cedendo alla paralisi.

Roberto con la moglie, per oltre 40 anni, hanno allevato cavalli. Per questo, prima di morire, il veterano ha voluto accarezzare ancora una volta i suoi due amici a 4zampe che hanno intrapreso un viaggio di 250 chilometri per esaudire quel desiderio: “Quando i cavalli sono arrivati, Roberto ha aperto gli occhi. I due animali si sono diretti verso di lui e credo che lo stessero baciando”, ha raccontato la moglie.

Un altro caso simile commosse la rete nel settembre del 2015: una donna di nome Lisa, ricoverata al Saint Joseph Hospital di Lexington, nel Kentucky, prima di morire chiese di rivedere il suo amato cavallo Jake, con  il quale aveva passato 30 anni della sua vita.