Home News Malato terminale gli consentono di salutare per l’ultima volta il suo cane

Malato terminale gli consentono di salutare per l’ultima volta il suo cane

CONDIVIDI

Un uomo di 91 anni, Alfonso Martinez è stato ricoverato all’ospedale di Vinalopó in Spagna, dove i medici non gli hanno dato più speranze. L’anziano pensionato, paralizzato sul lettino ha chiesto per l’ultima volta di poter rivedere il suo amato compagno a 4zampe, un dolce yorkshire di nome Balto.

Lo staff ospedaliero ha contribuito a realizzare quest’ultimo desiderio, consentendo ai famigliari di riservare una sorpresa all’anziano, portandogli Balto nella stanza.

“Ora posso morire in pace”, ha commentato l’uomo, vedendo apparire il suo piccolo amico sulla soglia della porta: “Ero un po’ frastornato, non me lo sarei mai aspettato”, ha proseguito il pensionato, sorridendo ai suoi famigliari.

L’incontro è stato documentato da un video commovente. Un parente ha raccontato di aver chiesto ogni giorno alla struttura la possibilità di portare il cane per un ultimo saluto, fino a quando, la direzione ha acconsentito, mostrando al mondo intero un gesto di umanità e compassione.

“Abbiamo stabilito di portarlo in modo discreto in modo da non attirare l’attenzione degli altri pazienti. E’ stato molto emozionante”, ha dichiarato la nipote di Alfonso ai media locali.

Dieci minuti di coccole e tenerezze  che hanno riportato nel cuore di quell’uomo di Elche la gioia, nonostante i dolori provocati da un’insufficienza renale e respiratoria.

“Volevo vedere Balto perché abbiamo fatto tante cose assieme. Non ci siamo mai separati per anni. Mi voleva molto bene”, ha raccontato Alfonso.

Nel filmato si vede l’allegria di questo simpatico yorkshire che dopo un’esitazione iniziale, osservando il suo vecchio amico, poco dopo scorrazza sul lettino, tutto scodinzolante, ignaro del fatto che purtroppo, quella sarà l’ultima volta che lo avrebbe visto.

Un pensiero straziante che forse non dovremmo neanche immaginare. Ma che sicuramente, lo stesso staff dell’ospedale ha avuto, permettendo per la prima volta l’ingresso di un cane all’interno della struttura. Un legame unico che solo chi condivide la propria vita con un cane, sa dire cosa significa, doverlo salutare per l’ultima volta, sussurrandogli parole d’amore e di conforto: “Ci saranno delle persone buone che si prenderanno cura di te quando non ci sarò più. Sii felice”.