Home News Maltrattamenti sugli animali: firma la petizione per chiedere condanne più severe

Maltrattamenti sugli animali: firma la petizione per chiedere condanne più severe

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:40
CONDIVIDI

I maltrattamenti sugli animali in Italia sono all’ordine del giorno eppure lo Stato sembra ignorarli: la Lndc ha creato una petizione per chiedere un inasprimento delle condanne.

maltrattamenti animali condanna
Cane che soffre Foto Pixabay

Pochi giorni fa c’è stata la Giornata Internazionale per i Diritti Animali. In questa occasione la Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha proposto un inasprimento delle pene per chi commette violenza contro gli animali.

La presidente Piera Rosati ha affermato che da molto tempo i politici di tutti i partiti promettono questi inasprimenti ma ciò rimane solo campagna elettorale. Le diverse proposte rimangono infatti solo tali e non diventano mai legge.

Quello che chiede allora la Rosati a nome della Lndc Animal Protection è che vengano rese leggi. La presidente dell’associazione ha anche affermato che un comportamento quale uccidere gli animali per puro divertimento dimostra anche una personalità potenzialmente pericolosa in futuro verso gli esseri umani.

Il responsabile legale dell’associazione Michele Pezzone ha ricordato che già ci sarebbe secondo il Codice Penale un massimo di 2 anni di carcere per chi toglie la vita ad un animale per pura crudeltà ma tra sospensione della pena, rito abbreviato e “messa alla prova” con poche ore di volontariato difficilmente qualcuno sconta davvero la pena.

Molto spesso vengono, invece di fare indagini approfondite, richieste le archiviazioni dei casi. Tra animali domestici e animali selvatici l’associazione afferma che vengono uccise ogni tutti i giorni decine di animali in modo atroce.

Maltrattamenti sugli animali: firma la petizione per chiedere condanne più severe

maltrattamenti animali condanne
La petizione chiesta dalla Lndc per inasprire le pene sui maltrattamenti animali

Cosa possiamo fare allora come cittadini? Andando sul sito a questo link è possibile sostenere la petizione e fare sentire la voce di tutti noi al governo. Tuttavia ci chiediamo se davvero è utile aumentare le pene se poi ci troviamo sempre di fronte a casi di archiviazione, riduzione delle pene e trasmutazione in volontariato.

Non sarebbe il caso invece che il massimo della pena sia applicato senza dare puntualmente sconti? Ad ogni modo potete firmare la petizione per dimostrare allo Stato che chi tortura gratuitamente un essere vivente non deve restare impunito.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI