Home News Maltrattato per anni, ora sorride: ecco la vicenda di Kobe

Maltrattato per anni, ora sorride: ecco la vicenda di Kobe

CONDIVIDI

cane12

La storia di questo bellissimo Pitbull vale la pena essere letta. Si chiama Kobe, ha quattro anni e un manto bianco ed è stato abbandonato vicino a un rifugio a Maryland, negli Stati Uniti. I volontari del rifugio hanno subito intuito che avesse un triste passato a causa del suo carattere fin troppo introverso, di fatto un controllo veterinario ha confermato la loro ipotesi evidenziando cattive condizioni di salute. Inoltre l’animale era visibilmente malnutrito e per giunta affetto da malaria, una malattia parassitaria che colpisce le arterie polmonari ed il cuore mettendo a rischio la vita di chi la possiede. La Baltimore Bully Crew (associazione no profit specializzata nel prestare soccorso a Pitbull vittime di maltrattamenti) è entrata in ballo per prestargli aiuto ed è riuscita a trovargli una famiglia che ha accolto Kobe ben volentieri: insieme a Sean e Jade ha ritrovato la felicità. I due umani possiedono già due cani e quattro gatti e hanno cambiato decisamente la vita del Pitbull che ha subito quattro anni di maltrattamenti continui.