Home News Mamma orso salva i suoi cuccioli caduti nel lago

Mamma orso salva i suoi cuccioli caduti nel lago

Mamma orso salva i suoi cuccioli caduti accidentalmente nel lago

mamma orso cuccioli
@screen shot video

Le immagini pubblicate dalla Firefighters Association raccontano uno spezzone di vita selvatica veramente commovente. Tre cuccioli di orso sono caduti accidentalmente nel lago di South Lake Tahoe, in California, nelle vicinanze di un porticciolo.

Alcuni testimoni che erano presenti sul posto e hanno visto i cuccioli che stavano giocando sulla riva, cadere in acqua dall’argine rialzato. Le persone presenti hanno immediatamente chiamato i vigili del fuoco per aiutare i poveri esemplari. Nel frattempo, la madre quando ha sentito il pericolo per i suoi cuccioli si è tuffata provvedendo a recuperarli e a metterli in salvo uno a uno. Quando i vigili della Firefighters Association sono arrivati sul posto quando la madre aveva già portato a riva tre cuccioli e stava cercando di recuperare il terzo esemplare. Per cui sono rimasti a osservare la scena pronti a intervenire in caso di emergenza.

I volontari hanno filmato l’ultimo salvataggio, condividendo successivamente il filmato sui social dove si vede il cucciolo che cerca di restare a galla e nuota verso il pontile in direzione opposta alla riva dov’era la madre. L’orsa si tuffa nuovamente per recuperare il cucciolo, rischiando lei stessa la vita. Stremata, riesce a raggiungerlo e a caricarlo sulle proprie spalle, tornando verso la sponda che porta verso la boscaglia. La scena è estremamente tenera quando si vede l’orsa uscire dal lago e il cucciolo aggrappato che si regge con tutte le sue forze alla madre.

Purtroppo, sono numerosi i pericoli che deve affrontare questa specie che in molti paesi è ancora braccata dai cacciatori o dai bracconieri. Non sempre per questi animali la vita ha un lieto fine e in un caso simile registrato nel Parco Nazionale d’Abruzzo, una mamma orsa è morta annegata con i suoi due cuccioli in un bacino di raccolta pluviale.

Gli orsi in natura

@screen shot

In natura gli orsi stanno nuotare ma i cuccioli nell’acqua alta si sono forse spaventati e si sono messi a nuotare, in preda al panico, allontanandosi dalla riva dove era la madre. La fase dello svezzamento è una fase molto delicata nella quale i cuccioli imparano a socializzare e a procacciare il cibo.

C’è una varietà di generi di orsi dall’orso bruno all’orso polare. Si tratta di una specie onnivora che adatta la sua dieta in base al contesto ambientale. Si ciba di radici, bacche, germogli, funghi o frutti mentre l’orso polare è principalmente carnivoro.

Di norma, il ciclo riproduttivo avviene nel periodo della primavera. La gravidanza dura dai sei ai nove mesi e la madre partorisce d’inverno quando l’orso è in semi letargo e le sue funzioni vitali sono rallentate, al riparo nella sua tana. Quando nascono i cuccioli sono ciechi e hanno poco pelo. La madre li allatta per circa 3-4 mesi fino a quando a primavera inizia la fase di svezzamento durante la quale la madre insegna ai cuccioli a sopravvivere, a riconoscere i pericoli e le tecniche per trovare il cibo.

Nei primi due anni di vita i cuccioli imparano i codici comportamentali per vivere quando lasceranno il nucleo famigliare e vivranno da soli. L’apprendimento si fonda sull’imitazione attraverso il gioco. Inoltre, il gioco con i fratelli aiuta i cuccioli a sviluppare la muscolatura e il senso dell’equilibrio.

La madre affianca i cuccioli fino al secondo o terzo anno quando saranno pronti ad affrontare da soli le sfide in natura mentre la femmina sarà di nuovo pronta per accoppiarsi.

I primi due anni la crescita è piuttosto rapida, mentre superati i tre anni, la crescita rallenta. Negli esemplari giovani sotto i tre anni d’età vi sono spesso delle macchie di colore chiaro attorno al collo, più frequenti nelle femmine.

A differenza di quanto ritenuto, l’orso non è una specie aggressiva. Può combattere tra maschi per l’accoppiamento o per il territorio e una femmina può diventare aggressiva se sente i suoi cuccioli in pericolo.

L’Orso è un animale solitario e autonomo. Di norma esce al crepuscolo o nelle ore notturne per cercare cibo, mentre durante il giorno preferisce riposare.

 Guarda il video:

 

With Mother’s Day quickly approaching, we feel like sharing a story of a mother bear and her three cubs that have come out into the community today and ended up in the keys marina. The mother bear was determined to save all three of her cubs herself and ensure that they see tomorrow by continually swimming each one to safety! Firefighters were called to the scene for a separated cub that the mother was able to coax into the water and swim it to safety.

Pubblicato da South Lake Tahoe Fire Fighters Association su Domenica 3 maggio 2020

Ti potrebbe interessare–>

C.D.