Home News Manolo, il cane randagio aggredito perché aveva fame

Manolo, il cane randagio aggredito perché aveva fame

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59
CONDIVIDI

Manolo è un cagnolino randagio che cercava un po’ di cibo perché affamato. Però l’uomo a cui ha chiesto aiuto lo ha aggredito. 

Manolo (foto Facebook)
Manolo (foto Facebook)

L’uomo ogni giorno si macchia di vari reati e tra questi, con molta frequenza, l’abbandono e maltrattamento degli animali. I nostri amici a quattro zampe sono di animo nobile e sono innocenti alla pari dei bambini.

Un animale chiede semplicemente del cibo e delle attenzioni, queste non sono di certo richieste assurde. Un’amante degli animali però non si limita a questo, ma dona anche tutto il suo cuore a cani, gatti ecc… .

Purtroppo non tutti amano i nostri amici pelosi e molti non gli prestano soccorso quando necessario. Ad esempio, se un uomo affamato bussa a una porta gli viene concesso ristoro, ma se fosse un cane quale sarebbe la reazione di una persona?

Da qui inizia la nostra storia, un racconto che ci mette dinanzi alla cattiveria della gente. Un cane affamato, attirato dagli odori di una casa, si avvicina a questa per chiedere un po’ di cibo ma la reazione del proprietario dell’abitazione è stata cruenta.

Siete curiosi di conoscere i dettagli di questa straordinaria storia? Ebbene, non dovete fare altro che scorrere nella lettura e proseguire nel paragrafo successivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Bianca, il cane che aspetta che torni la proprietaria morta

Manolo, il cane randagio aggredito perché aveva fame

Manolo (foto Facebook)
Manolo (foto Facebook)

Ci troviamo a Pereira, in Colombia. È per le strade di questa città che inizia la nostra storia. Manolo è un cane meticcio randagio che un giorno, più affamato del solito, ha chiesto un pezzo di pane ad una persona.

Si era fermato dietro la porta dell’abitazione, ma il proprietario di questa vedendo Manolo lo ha aggredito procurandogli una frattura ad una zampa.

Le persone che hanno assistito all’accaduto hanno prestato soccorso al nostro amico a quattro zampe e hanno contattato l’Associazione Apap Pereira.

I volontari si sono immediatamente recati sul posto e portato al rifugio Manolo. Lo hanno curato e adesso sono sulle tracce di colui che ha osato fare del male a un cagnolino così dolce.

Manolo ha subito un intervento chirurgico e sta recuperando in fretta. È guarito quasi del tutto e a breve potrà essere adottato da una famiglia che si prenderà cura di lui.