Home News Marco Pistidda campione italiano di Surf mette in salvo un cucciolo di...

Marco Pistidda campione italiano di Surf mette in salvo un cucciolo di daino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:56
CONDIVIDI

Marco Pistidda campione italiano di Surf negli ultimi anni si è dedicato allo sport e a far comprendere tematiche importanti come quelle  ambientaliste. Con il suo ultimo gesto è diventato un eroe salvando un cucciolo di daino.

Daino in difficoltà
Cucciolo di Daino salvato da un surfista (Screen Video)

Marco Pistidda 38 anni di origini del sassarese ha infatti salvato un cucciolo dopo aver visto il piccolo daino in difficoltà in un anfratto roccioso mentre si trovava a costeggiare la baia di Porto Conte.

Il surfista che ha vinto numerosi trofei grazie all’allenamento e alla dedizione per lo sport, e dopo aver fatto parte della nazionale italia nel 2008 ha aperto una scuola per trasmettere la sua passione a adulti e bambini.

Mentre si trovava con una sua amica in acqua aspettando l’onda perfetta Marco ha notato il piccolo cucciolo soprannominato successivamente Bambi che si trovava in seria difficoltà. Il piccolo si trovava infatti su un percorso stretto e tortuoso e piangeva per la paura di precipitare in acqua.

Surfista salva cucciolo di daino

Daino in difficoltà
Cucciolo di Daino salvato da un surfista (Screen Video)

Marco in un’intervista rilasciata a Ansa ha dichiarato “Siamo partiti in sup da Cala Dragunara e abbiamo puntato verso la spiaggia di Porto Conte. A un tratto abbiamo sentito un lamento e poi abbiamo notato il cucciolo, scivolato probabilmente nel dirupo senza riuscire a risalire”.

I due si sono immediatamente precipitati per portare in salvo la povera creatura contattando immediatamente gli organi competenti : “sono tornato in spiaggia, ho chiamato la Forestale, ho preso i telefonini e un asciugamano e li ho raggiunti. Con il telo abbiamo avvolto il cucciolo, era stremato, si è addormentato tra le nostre braccia” ha dichiarato il surfista dopo lo splendido salvataggio.

Il cucciolo è stato successivamente consegnato agli agenti della forestale e trasferito nella riserva di Bonassai per le cure medico veterinarie e per accertarsi delle condizioni fisiche di Bambi .

Secondo quanto riportato le sue condizioni di salute sono notevolmente migliorate e ora il piccolo si trova al sicuro con altri cuccioli e appena sarà possibile sarà rimesso in libertà.

Il surfista ha successivamente pubblicato sul social Facebook un video che riprende l’intero salvataggio scrivendo la  didascalia : “Ieri durante un escursione in sup mai avremmo immaginato di vivere un’esperienza di questo genere”.

“Lungo il tragitto, rasenti alla costa, abbiamo sentito un verso simile ad un lamento, ad un pianto…Accovacciato tra le rocce un cucciolo di daino stremato, spaventato e leggermente ferito”.

“Siamo riusciti a prenderlo, caricarlo su una tavola e portarlo a riva dove ci aspettava il Corpo Forestale di Alghero che avrebbe accompagnato il piccolo a Bonassai al centro di recupero della fauna selvatica”.

“Ci hanno dato la possibilità di andare a trovarlo finché non sarà pronto per tornare in libertà…”

“Una storia a lieto fine che ricorderemo per tutta la vita”

Potrebbe interessarti anche:

L.L.