Home News Maxi multe per chi maltratta gli animali in città

Maxi multe per chi maltratta gli animali in città

Multe salatissime stanno per arrivare per tutte quelle persone che detengono in maniera non adeguata gli animali o che li maltratta. I trasgressori saranno sanzionati con ammende molto pesanti.

Multa
i trasgressori delle nuove regole vigenti saranno sanzionati con una multa

Treviso arrivano fino a 400 euro le sanzioni previste per chi maltratta gli animali cagionando la salute di queste povere creature indifese. I nuovi provvedimenti superano di gran lunga i 166€ previsti dal precedente regolamento.

Le nuove ammende non interessano solo chi maltratta gli animali ma saranno sanzionati anche  tutti quelli individui che commerciano fauna selvatica, chi sarà sorpreso a infestare la terra con veleno tossico per gli animali e anche, fortunatamente, chi disseminerà bocconi avvelenati.

potrebbe interessarti anche—>Multa in arrivo se il proprietario non porta il cane a fare la passeggiata

piccioni bianchi albini
Uccelli : piccioni (Foto Pixabay)

Saranno in aggiunta  multati anche chi in manifestazioni come ad esempi,  concorsi dia in premio creature viventi e per chi si permetterà di allontanare i gatti dalle proprie colonie feline.

Più leggere saranno le sanzioni previste  per chi darà da mangiare ai piccioni, ai cigni  e a gli altri volatili dove non consentito e a chi porterà a spasso i propri animali domestici senza guinzaglio. Per loro la muta partirà da 150€.

Insomma chiunque provi a maltrattare gli animali sarà pesantemente punito Mario Conte, sindaco di Treviso ha infatti dichiarato “Gli animali sono parte integrante delle nostre vite e della nostra quotidianità ed è quindi inammissibile che a questo mondo ci sia ancora qualcuno che li maltratta o, comunque, che non li accudisce”.

Quindi d’ora in poi a Treviso oltre all’applicazione dell’articolo 544 del codice penale: Chiunque, per crudeltà o senza necessità , cagiona una lesione ad un animale ovvero lo sottopone a sevizie o a comportamenti o a fatiche o a lavori insopportabili per le sue caratteristiche etologiche è punito con la reclusione da tre mesi a diciotto mesi o con la multa da 5.000 a 30.000 euro. Dovranno anche stare attenti al regolamento comunale.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI