Home News Microchip gratuito per il cane: le iniziative e come funziona in tutta...

Microchip gratuito per il cane: le iniziative e come funziona in tutta Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:06
CONDIVIDI

Il microchip per il cane è obbligatorio ma non tutti hanno ancora provveduto: ecco l’iniziativa per avere il microchip e in modo gratuito.

microchip gratuito
Cane dal veterinario per l’inserimento del microchip Foto Istock

Il microchip è essenziale sia per monitorare la salute del vostro cane, sia in caso venga smarrito o venga rapito.

Per procurare il microchip al vostro animale domestico esso deve essere innanzitutto iscritto all’anagrafe regionale canina. Poi potete portarlo nella vostra Asl di riferimento dove gli verrà messo il microchip. L’operazione ha un costo di 5/ 10 euro in media (varia da regione a regione) se effettuata entro 60 giorni dalla nascita del cucciolo o dall’adozione del cucciolo/ cane. Chi non la effettua entro questa data, deve pagare un costo di 20/35 euro presso un veterinario privato.

Molti cani in Italia non hanno ancora il microchip obbligatorio, nonostante sia obbligatorio sin dal 2005. Chi non ha provveduto a dotare il proprio animale di questo importantissimo strumento va incontro a pesanti multe come vi avevamo raccontato in Microchip per il cane, sanzioni pesanti per i trasgressori: dove farlo.

L’assessore Anna Galleni nella sua città, Carrara, ha deciso di fare una sanatoria per i proprietari che non avevano ancora provveduto alla chippatura. Così grazie al veterinario Paolo Pardini, ben 18 cani sono stati dotati di microchip e in modo gratuito all’aperto.

L’iniziativa si è svolta in Piazza Alberica ed è stata voluta dal Assessorato per i Diritti degli Animali. L’iniziativa è stata organizzata nel corso dell’evento settore Diritti degli Animali, voluto da Alessandra Caffaz.

Tra i visitatori dello stand ci sono stati anche l’assessore al commercio e il sindaco della città di Carrara, Francesco De Pasquale. Il servizio della chippatura è stato effettuato dalle 14 alle 18 e questi cani sono stati registrati all’anagrafe della Regione Toscana.

In mattinata invece, dalle 10:30 alle 13:30, sono state raccolte coperte e del cibo per i cani del canile del Comune di Groppoli. In questa occasione sono state anche fatte vedere ai visitatori le foto dei cani presenti nella struttura per invogliare all’adozione. Per gli amici della Toscana l’indirizzo del canile è Via Val di Stola, 1 e potete contattarlo a questo indirizzo [email protected] La notizia è stata riportata da La Nazione.

Microchip gratuito per il cane: le iniziative in tutta Italia

la prima visita del cucciolo dal veterinario (foto Pixabay) microchip cane
la prima visita del cucciolo dal veterinario (foto Pixabay)

In Italia nel corso degli anni ci sono state iniziative simili. Nel 2016 per due giorni a Roma è stato possibile chippare gratuitamente i cani, così come a Casal di Principe, in provincia di Caserta, nel 2018. In entrambe le iniziative al proprietario è bastato portare con sé un documento di identità.

Quest’anno la città di Roma ha ripetuto l’iniziativa ampliandola non solo ai cani ma anche a gatti e furetti. Da ottobre 2018 ad aprile 2019 tutti i residenti nel comune di Roma interessati potevano rivolgersi a una delle strutture veterinarie convenzionate.

Per i comuni vicini di Nettuno, Anzio e Ardea sono state create dalla regione Lazio un paio di giornate al mese in cui microchippare gratuitamente i propri cani presso un canile, quello Alba Dog di Pomezia. L’ultima giornata disponibile per quest’anno è l’11 dicembre. Un iniziativa simile ha riguardato anche altri comuni laziali, come vi riportiamo nello screen. Per conoscere eventuali iniziative della regione Lazio e del Comune di Roma per il 2020 potete consultare i siti dei due enti.

L’associazione Oipa organizza in diverse città di Italia eventi in cui è possibile microchippare gratuitamente il proprio cane: la prossima si terrà a Carovigno, in provincia di Brindisi, il 16 dicembre 2019. Per tenervi informati sulle prossime date potete consultare il sito dell’Oipa.

In Toscana, a Pisa, sarà possibile sabato 14 microchippare gratuitamente i propri animali ai senza tetto e alle famiglie con un Isee inferiore ai 25.000 euro e residenti da due anni nella città.

In Veneto a Conegliano Veneto è in atto un progetto pilota che durerà fino al 2020 per permettere alle famiglie più disagiate di avere il microchip gratis per i propri animali. Il progetto potrebbe essere esteso successivamente a tutta la Regione Veneto, ma è ancora presto per saperlo (Fonte: Repubblica).

In Umbria è possibile tutto l’anno chippare i propri cani gratuitamente per le famiglie più indigenti (Fonte: Greenme).

In Campania il microchip è gratuito se inserito presso l’AASSLL per tutti cani ad eccezione per quelli da allevamento e per scopo commerciale.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI