Home News Spara ai gatti del vicino con pistola ad aria compressa, denunciato

Spara ai gatti del vicino con pistola ad aria compressa, denunciato

CONDIVIDI

Un uomo di 39 anni è stato denunciato per maltrattamento ai danni di animali dai carabinieri, intervenuti dopo che si è scoperto che il mese scorso aveva sparato ai gatti di un vicino di casa. Il fatto è avvenuto nell’ultima settimana del 2016, e nella circostanza l’imputato ha provocato delle ferite a due felini dopo averli colpiti con i colpi di una pistola ad aria compressa.

I mici, portati da un veterinario, hanno riportato delle lesioni alle zampe posteriori e vi si erano conficcati dentro. I dottori hanno rimosso i pallini e dopo gli accertamenti del caso si è risaliti facilmente al 39enne, risiedente a Montese, in provincia di Modena. La persona responsabile di questo deprecabile atto è stata denunciata e l’arma utilizzata è stata invece sottoposta a sequestro.

Purtroppo questo appena descritto non è un caso isolato. Ma lascia decisamente allibiti il fatto che si possa anche arrivare a minacciare ed a fare del male fisico a chi invece presta il proprio aiuto disinteressato agli animali.

E’ quanto accaduto in Veneto ad una donna che accudiva alcuni gatti in un condominio a Padova: con diversi pretesti che poi si sono rivelati del tutto infondati, ed il tutto è culminato con una aggressione fisica a questa malcapitata persona. Per fortuna Centopercentoanimalisti ed altre associazioni animaliste si sono schierate al suo fianco, facedo sentire la propria voce.

Ci piacerebbe molto se invece potessimo parlare di gatti, cani e compagnia esclusivamente per delle buone notizie, come quella che ha visto riscuotere un enorme successo una raccolta di cibo per quattrozampe in difficoltà: sono state infatti raccolte addirittura 22 tonnellate e più di alimenti per animali, destinati in parte a cani e gatti delle zone terremotate dell’Italia centrale ma anche per gli animali di famiglie indigenti o di canili ed altre strutture disseminate su tutto il territorio nazionale.