Home News Montesilvano, agente spara a cane per legittima difesa

Montesilvano, agente spara a cane per legittima difesa

CONDIVIDI

A Montesilvano, in provincia di Pescara., ha avuto luogo uno spiacevole quanto controverso episodio che ha visto suo malgrado protagonista un cane. L’animale è rimasto ferito in seguito all’esplosione di un colpo di pistola da parte di un agente della Polizia locale. Secondo la testimonianza fornita dal diretto interessato, il tutto è accaduto per legittima difesa, con l’animale di grossa taglia che stava per assalirlo. L’evento si è verificato all’interno della colonia Stella Maris che si affaccia sul lungomare di Montesilvano. E quello che sarebbe dovuto essere un controllo di routine è diventato un vero e proprio fatto di cronaca a tutti gli effetti.

Gli agenti infatti hanno trovato all’interno dell’edificio due extracomunicari con altrettanti cani al seguito.La Stella Maris infatti viene usata ormai da tempo come ricovero di fortuna da parte di senzatetto e stranieri senza fissa dimora. Il cane ferito è risultato essere un Pitbull, che è stato colpito ad una zampa ma che per fortuna non versa in gravi condizioni. Il quattrozampe ha subito ricevuto soccorso, venendo affidato alle cure di una vicina clinica veterinaria. Intanto sul posto sono poi sopraggiunti i Carabinieri.

Ai due senzatetto, dopo un controllo delle rispettive identità, è stato intimato di allontanarsi, mentre si è deciso di evitare il manifestarsi di atti simili in futuro con la messa in atto dell’interdizione perenne degli accessi della Stella Maris, i quali verranno murati. Un altro controverso episodio con protagonista un cane dall’indole mordace è avvenuto ieri mattina in provincia di Roma, con un bambino di soli 5 anni a pagarne le conseguenze.