Home News Mosca: famiglia vendeva cani rubati ai ristoranti coreani

Mosca: famiglia vendeva cani rubati ai ristoranti coreani

CONDIVIDI

Una famiglia forniva carne di cane ai ristoranti coreani di Mosca: denunciati da un residente a cui era stato rubato l’animale domestico.

(Pixabay)

Quella della compravendita di carne di cane è una piaga molto diffusa in molti Paesi dell’Estremo Oriente. In particolare, in Cina, viene organizzato un festival a Yulin, dove viene somministrata carne di cane. Ma a quanto pare, esiste un commercio clandestino di carne di cane, animali spesso sottratti alle famiglie, ma anche randagi, in molti Paesi del mondo. Un caso eclatante viene denunciato in queste ore in Russia.

Leggi anche –> Salvati dal macello in Cina: per questi cani inizia una nuova vita

Scoperta famiglia che rubava cani e vendeva la loro carne

Un taccuino con numeri di telefono di numerosi proprietari di ristoranti di cucina coreana a Mosca è stato trovato presso una famiglia originaria degli stessi Paesi del Sud Asiatico, detenuta ora con l’accusa di furto di cani. I criminali hanno operato a Mosca e nella regione e hanno rubato solo animali domestici, per evitare di avere a che fare con un animale malato. Secondo Sergey Mukhov, l’uomo che ha denunciato tutto dopo aver subito un furto di cane, nell’auto della coppia e del loro figlio è stata trovata una “pila di oro e denaro”, oltre a un cane stordito sotto il sedile. L’uomo, da quanto si apprende, ha avuto il sospetto che i coreani operassero in maniera criminale e ha deciso di pedinarli.

Quando ha poi scoperto i loro traffici, ha denunciato tutto alla polizia. Al momento del blitz nell’abitazione della famiglia coreana, sono stati sequestrati 21 collari, un cane pastore, coltelli e secchi. Probabilmente, il nucleo familiare è coinvolto in un mercato clandestino ben più ampio. Secondo quanto viene riferito, ci sono molti locali sotterranei a Mosca dove si può assaggiare la carne di cane. Tali ristoranti sono solitamente situati in zone residenziali. Ancora oggi, nonostante appelli e prese di posizione illustri, la Corea del Sud consente il consumo di carne di cane e di gatto. Si tratta di alimenti purtroppo di largo consumo nel Paese, ma illegali altrove.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI