Home News Muore in casa da solo, cane lo veglia per 12 ore

Muore in casa da solo, cane lo veglia per 12 ore

CONDIVIDI
© Getty

Un cane ha vegliato il corpo senza vita del proprio padrone per 12 ore. Protagonista della triste ma toccante vicenda è un Pastore Maremmano, rimasto fedele all’uomo fino alla fine ed anche dopo alla morte di quest’ultimo. La vittima era un artigiano di 60 anni residente a Senigallia, in provincia di Ancona, che a quanto pare è deceduto all’improvviso all’interno della propria abitazione nella quale viveva da solo assieme al quattrozampe.

Nessuno si è accorto di quanto successo nelle ore immediatamente successivi, poi sono accorsi Carabinieri e Vigili del Fuoco che hanno sfondato la porta penetrando nell’appartamento per ritrovarsi davanti ai propri occhi la scena. A dare l’allarme era stata la figlia dell’uomo, preoccupata perché ormai da parecchio tempo il padre non rispondeva alle sue telefonate e nemmeno dava cenni di presenza quando la stessa si era recata a casa sua bussando al campanello. Alla fine le forze dell’ordine hanno fatto irruzione in casa compiendo la scoperta.

E questa storia testimonia ancora una volta l’amore, l’amicizia, la fedeltà e l’immenso affetto che i cani sanno provare per i loro padroni quando questi ricambiano questi sentimenti. Anzi, a volte un cane è capace di amare il proprio padrone anche se questi non si comporta come dovrebbe. Gli episodi di maltrattamenti ai danni di poveri e sfortunati quattrozampe e di animali in generale sono purtroppo all’ordine del giorno: si ferisce e si uccide un animale senza motivo ed a volte per noia o per divertimento. L’ultimo, incredibile atto di barbarie è avvenuto in Brasile per mano di una ragazzina che ha compiuto una cosa da non credere.