Home News Il muro dei cani ad Alassio si arricchisce di altri ritratti

Il muro dei cani ad Alassio si arricchisce di altri ritratti

CONDIVIDI

alassio

E’ stato inaugurato  nel marzo del 2013 e ancora oggi continua ad arricchirsi di nuove rappresentazioni. Si tratta del “Muretto dei cani“, situato nei giardini Morteo di piazza Stalla di Alassio, in provincia di Savona, già noto per il Muretto di fronte allo storico Caffè Roma, con piastrelle che portano le firme di personaggi noti e la statua in bronzo degli innamorati.

Il nuovo progetto è stato ideato dall’ex modella Sandra Penati Chace, compagna del fotografo Gianni Penati. La Chace ha disegnato il ritratto dei cani dei residenti di Alassio. Circa duecento immagini tra le quali non mancano anche tre gatti e un coniglietto.

A distanza di quasi tre anni, il muretto dei cani continua ad arricchirsi con la richiesta di molti cittadini che vogliono ricordare il loro amato compagno 4zampe.

E così, recentemente sono state installate altre piastrelle in ceramica e si contano trecento ritratti di animali d’affezione con gatti e conigli oltre ai cani.

Ma  il muretto è ancora in “working progress” perché continuano ad arrivare le richieste per nuovi rappresentazioni.