Home News Cambiamenti climatici, colpita anche l’Arabia Saudita!

Cambiamenti climatici, colpita anche l’Arabia Saudita!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:37
CONDIVIDI

Neve in Arabia, le spettacolari immagini che immortalano un fenomeno molto raro e assurdo dal punto di vista climatico. Spopola la curiosità sul web

Neve in Arabia (Foto Facebook)
Neve in Arabia (Foto Facebook)

Un panorama mozzafiato ma fuori dall’ordinario. I cambiamenti climatici che stanno attraversando il nostro pianeta destano apprensione per il futuro di tutta la terra. Se l’Australia è ormai da mesi, preda degli incendi e in Spagna e in Gran Bretagna si superano i 15 C°, in Arabia Saudita nevica! Si, avete capito bene, non si tratta di un film o un libro di fantascienza ma della realtà. Lo testimoniano le incredibili immagini che stanno facendo il giro del web.

Neve in Arabia, il drastico cambiamento climatico 

Fuoco acceso (Foto Facebook)
Fuoco acceso (Foto Facebook)

Cammelli e dromedari circondati dalla neve, mentre gli arabi sono raffigurati mentre si scaldano vicino il fuoco. La neve ha coperto l’area degli altipiani di Tabuk, non risparmiando le montagne di al-Lose, Uklan e Kurra Kariba a Zait, Khurr e Rahib. Il motivo di tutto questo risiede nelle correnti nel vortice polare che da Ovest si muovono verso Est rendendo il clima dell’Europa più mite.

Tuttavia, quando la circolazione delle correnti fredde si ribalta, le temperature scendono drasticamente anche nelle latitudini più basse, proprio come sta accadendo in Arabia Saudita. Tuttavia, gli esperti rassicurano che questa situazione non durerà per molto. Essi ci rassicurano che temperature così basse con latitudini altrettanto basse non possono che terminare e il fenomeno è solo episodico e temporaneo.

Neve in Arabia, un fenomeno inaspettato

Pertanto, i primi mesi del 2020 convalidano il trend impazzito di un clima su scala mondiale del tutto imprevedibile. Un fenomeno che sta apportando evidenti disagi e cambiamenti nel corso naturale degli eventi. Uno di questi è il cambiamento di colore degli animali, che secondo una ricerca americana è dovuta alle trasformazioni attuali del clima. Un esempio di ciò proviene dalle libellule che hanno le ali più scure poiché hanno assorbito maggiore calore dal sole. Una situazione di emergenza che speriamo possa placarsi al più presto.

Leggi anche:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI