Home News Noleggia un aereo e salva trecento animali dall’uragano Maria

Noleggia un aereo e salva trecento animali dall’uragano Maria

CONDIVIDI
(SAUL LOEB/AFP/Getty Images)

Sali Gear, la co-proprietaria di Island Dog Rescue, un’organizzazione non profit che si sta occupando di salvare gli animali dalle isole Vergini, ha compiuto un gesto che ha suscitato molta ammirazione. La donna, infatti, preoccupata dall’emergenza dell’uragano Maria, intendeva salvare circa venti cani. Di fronte all’incubo che questi animali stavano vivendo, ha poi deciso di affittare un intero aereo. A bordo del volo sono saliti in trecento: Sali Gear li ha messi in salvo e portati con lei nella sua fattoria a Virginia Beach.

L’affitto dell’aereo è costato 112,000 dollari, poi Sali Gear è salita a bordo, direzione isole Vergini, dove sicuramente quegli animali erano destinati a morte certa. La donna ha spiegato il motivo del suo gesto: “L’ho fatto perché era una cosa che andava fatta. Ho dovuto impiegare tutte le mie forze per riuscire in questo intento. Sono distrutta, fisicamente e emotivamente, ma non spiritualmente!”

Il precedente della Southwest Airlines

Nei giorni scorsi, un caso simile aveva avuto come protagonista la Southwest Airlines, che è diventata una paladina degli animali colpiti dall’uragano Harvey. La compagnia aerea ha infatti fatto qualcosa di eccezionale, mettendo a disposizione tutti i posti della cabina passeggeri di un volo per gli animali in fuga. Questo grazie alla collaborazione con la Operation Pets Alive, associazione animalista texana. Coinvolto anche il Helen Woodward Animal Center, associazione con base a San Diego. In tutto, 64 tra cani e gatti, sono stati trasferiti da Houston a San Diego, oltre duemila chilometri di distanza.

Le parole degli amanti degli animali

Mike Arms, presidente e amministratore delegato del Helen Woodward Animal Center, ha spiegato: “Molti rifugi sono stati devastati dall’uragano Harvey, senza elettricità, con molti danni alle strutture. Così gli animali che prima vivevano in quelle strutture improvvisamente si sono trovati a rischio eutanasia perché non avevano più un posto dove stare”.

Aggiungono dalla compagnia aerea coinvolta: “La devastazione dell’uragano Harvey ha colpito molte persone. I nostri cuori sono con i nostri clienti, i dipendenti, le famiglie e gli amici che hanno subito perdite e devastazioni la tempesta. Siamo felici di collaborare con il Helen Woodward Animal Center per dare speranza agli animali di Houston trasportandoli in una nuova casa a San Diego”.

 

GM