Home News Non trovava lavoro con il suo cane guida. Negozio lo assume e...

Non trovava lavoro con il suo cane guida. Negozio lo assume e diventa un’attrazione

CONDIVIDI

lavoro

Trovare un lavoro è già un’impresa difficile per una persona che non ha problemi di saluti, figuriamoci allora quanto lo possa essere per persone con disabilità accompagnate da cani guida! Una società competitiva che non ammette debolezze e che si fonda sulla concorrenza sfrenata. E’ il caso di un umo che in Canada è affetto da una disabilità provocata da un danno neurologico per cui necessita l’accompagno di un cane guida.

L’uomo si è recato presso diverse aziende ma tutte lo hanno respinto per via del suo fedele cane guida di nome Blue. Tranne un negozio il Regina Lowe’s Canada che ha deciso di prendere entrambi, comunicando con un annuncio sulla sua pagina Facebook che lo staff ha due nuovi membri: “La nuova assunzione riguarda un signore che aveva difficoltà a trovare lavoro a causa di un danno neurologico e del suo cane guida. Allora abbiamo fatto quello che Lowe sa fare meglio: abbiamo assunto entrambi e fornito a Blue una divisa da cane di aiuto alla clientela!”.

La notizia è subito rimbalzata sulle pagine dei quotidiani canadesi, mentre il post con la fotografia di Blu in divisa ha conquistato decine di migliaia di utenti.

Stando a quanto riferiscono dall’azienda, il piccolo Blu ha fatto innamorare la clientela. Il cane d’indole buona e socievole sta anche diventando un punto di forza dell’attività, attirando clienti.