Home News Ogni giorno si reca sulla tomba del suo amico ratto: la storia...

Ogni giorno si reca sulla tomba del suo amico ratto: la storia commovente di Barlow

CONDIVIDI
Barlow sulla tomba di Chippy

Barlow è un adorabile meticcio salvato da un canile dove era destinato all’eutanasia. La sua famiglia, i Mc Kenzie lo hanno subito amato e Barlow non ha avuto problemi ad ambientarsi. Dopo appena qualche mese dalla sua adozione, i Mc Kenzie sono stati interpellati da un insegnante di scuola che aveva adottato un topo in gravidanza ed era disperata perché non sapeva a chi dare i cuccioli dopo il parto e cercava una casa sicura per loro.

Liza Mc Kenzie ha raccontato di aver deciso di adottare i tre cuccioli, chiamati Chippy, Dewey e Mud Truck. Ma Chippy si è rivelato essere il più particolare perché era nato senza peli.

L’intoduzione dei ratti nella famiglia è stata graduale anche per farli accettare da Barlow. Fin dall’inizio, ricorda Liza, Chippy si è dimostrato molto amichevole con il cane, mentre gli altri ratti si tenevano a distanza. Barlow ha accettato la presenza dei ratti e ha stabilito un’amicizia molto forte con il piccolo Chippy che cercava sempre di stare a contatto con il cane: “Chippy poteva fare di tutto a Barlow: mordicchiargli le zampe e le orecchie. Barlow restava immobile e sembrava apprezzare le attenzioni di Chippy”.

I due esemplari si sono legati a tal punto di passare molte ore insieme e lo stesso Barlow amava leccare il suo piccolo amico e condivideva con lui i biscotti prelibati.

Purtroppo, la vita dei ratti non è molto lunga e dopo due anni, Dewey e Mud morirono a distanza di pochi mesi l’uno dall’altro.  Chippy era rimasto senza i suoi fratelli ma si era presto consolato con Barlow. Dopo qualche mese, anche la salute del piccolo Chippy iniziò a peggiorare. Barlow non lo lasciava mai un secondo. Il ratto amava dormire vicino alla pancia calda del suo amico cane che lo proteggeva dal freddo e lo coccolava in ogni istante. Anche se il piccolo ratto si era dimostrato un vero combatente, arrivò il giorno in cui non ce l’ha fatta ed è morto i primi giorni di gennaio del 2018.

L’amicizia oltre la morte tra Barlow e il suo compagno Chippy

L’ultimo saluto di Barlow a Chippy è stato filmato da Liza. Immagini commuoventi che testimoniano un legame profondo che si era creato tra queste due tenere creature: “Sapevo che non sarei mai stata in grado di far capire il modo in cui Barlow stava reagendo alla morte di Chippy, per questo ho deciso di filmare la scena”.

Liza si fece accompagnare da Barlow nel luogo in cui avrebbe sepolto il piccolo Chippy, sotto ad una grossa pietra, vicino ai suoi fratelli. Nei giorni seguenti, Liza vide spesso Barlow uscire di casa per recarsi sulla tomba di Chippy.

Quel legame di amicizia è rimasto anche dopo la morte di Chippy e così Barlow continua a recarsi quasi ogni giorno a trovare il suo amico.

“Mi sento più tranquilla sapendo che Barlow sa esattamente dove sia il suo amico e cosa gli sia successo”, ha dichiarato la padrona, toccata dalla perdita del piccolo Chippy: “Ci manca ogni giorno, era un piccolo essere speciale”.

C.D.

Barlow e Chippy

Best buddies #chippy&barlow

Un post condiviso da Liza Abbott McKenzie (@snarkymum) in data:

L’addio di Barlow a Chippy