Home News Oklahoma, uomo uccide cane dell’ex moglie per gelosia

Oklahoma, uomo uccide cane dell’ex moglie per gelosia

CONDIVIDI

Un uomo originario di Perry, nello stato americano dell’Oklahoma, ha confessato di aver ucciso il cane della sua ex moglie come atto di vendetta e di aver poi pubblicare le foto su Facebook per sconvolgere la donna. Mercoledì scorso John Samuel Hise Sr. è stato arrestato con l’accusa di crudeltà verso gli animali ed uccisione, e la polizia locale ha reperito nella sua abitazione anche un’arma da fuoco illegalmente detenuta, che gli stessi agenti pensano possa essere stata usata per commettere il delitto.

Pam Keith, attivista animalista della ‘Perry Humane Society’, ha affermato che sfogarsi sul cane della ex compagna è stato per Hise il modo più semplice ed allo stesso tempo vigliacco per farle del male, e che il fatto che avrebbe potuto commettere un atto del genere era un qualcosa ritenuto estremamente probabile. Pam ha aperto una petizione online allo scopo di chiedere al procuratore distrettuale di affibbiare al colpevole il massimo della pena consentito dalla legge. Hise ce l’avrebbe a morte con sua moglie perché convinto che la ex consorte lo abbia tradito con il fratello, e così, pieno di rabbia e di rancore, si è scagliato contro il cane di famiglia uccidendolo senza pietà, per poi pubblicare le raccapriccianti immagini su Facebook con la scritta: “Avanti il prossimo”.

Le foto sono presto diventati virali e quando il Dipartimento di Polizia di Perry si è accorto del fatto ha aperto una indagine. Presto Hise è stato arrestato e le forze dell’ordine hanno parlato della vicenda proprio sulla loro pagina Facebook ufficiale. Ecco quanto tradotto: “Il Dipartimento di Polizia di Perry sta lavorando vigorosamente per investigare su un post di Facebook diventato virale nel corso del weekend e raffigurante quello che sembra essere la morte brutale di un cane. John Samuel Hise Sr., ritenuto colpevole, è stato condotto nella prigione della contea di Noble. Il Dipartimento di Polizia di Perry non tollera alcuna forma di crudeltà sugli animali. Lo sceriffo ha chiesto che, se si dispone di qualsiasi informazione riguardante il caso di cui sopra o di qualsiasi informazione in materia di abuso di animali, si prega di contattare il Dipartimento di Polizia di Perry”.

Le autorità non hanno trovato il corpo del cane; Hise ha confessato di averlo gettato in un torrente.