Home News Ormai è anziano e inutile: “Era un gran cane”, ma lui non...

Ormai è anziano e inutile: “Era un gran cane”, ma lui non si fa problemi a lasciarlo in canile

CONDIVIDI

“E’ stato un gran cane. Ma adesso non serve più a nulla, non corre più dietro i gatti”. E’ quanto ha risposto il proprietario di un cane anziano di nome Canela, agli operatori del canile di Los Angeles Animal Services North Central in California, dove ai quali ha lasciato il povero animale.

Canela era terrorizzato e dopo aver passato 14 anni della sua vita vicino al suo padrone che ha sempre rispettato è stato portato in canile perché ormai anziano e inutile. Quando l’uomo si è presentato presso la struttura, un addetto del canile ha chiesto informazioni al proprietario, chiedendo i motivi per cui lo stava lasciando. “Non fa più niente, non insegue neanche più i gatti”, ha risposto il signore, indifferente ai sentimenti dell’animale.

Come emerge dal video dell’arrivo di Canela in canile, il povero cane tremava ed era terrorizzato. Quando un operatore lo ha preso per portarlo nell’area dei box, il cane camminava a malapena e si gira di continuo verso il suo padrone, dal quale evidentemente non si voleva allontanare. Il destino di un cane anziano in quelle condizioni in un canile municipale negli Stati Uniti è uno solo: eutanasia. Per questo, quando i volontari di un’associazione locale la Leave No Paws Behind hanno visto il video di Canela si sono commossi e si sono subito adoperati per riscattare l’anziano esemplare.

Cani anziani usa e getta

Il cane presentava anche un’artrosi e un’infezione alle orecchie che lo aveva in parte reso sordo. Era chiaro che il proprietario lo aveva trascurato ed essendo diventato inutile non intendeva spendere per le sue cure. Nonostante ciò, Canela lo amava e trovandosi da solo, nel rifugio, si sentiva smarrito. “E’ triste. Pensiamo che gli manchi il suo padrone”, hanno commentato i volontari dell’associazione che si stanno ora prendendo cura di lui.

“E’ difficile a volte non giudicare e non odiare le persone”, hanno scritto i volontari lanciando un appello per fare adottare il povero Canela, riportando i motivi superficiali per i quali il padrone si era sbarazzato di lui. Canela adesso è circondato dall’affetto di chi si sta prendendo cura di lui, sperando di trovare una nuova famiglia per questo tenero esemplare che merita una seconda opportunità.
Purtroppo si tratta di casi piuttosto comuni e c’è chi addirittura si reca in canile per abbandonare il cane anziano, per prendere un esemplare più giovane. Come se queste creature fossero degli oggetti usa e getta che vengono scartati quando non servono più. E’ difficile pensare che ancora oggi c’è chi tratta gli animali come se non avessero sentimenti. L’indifferenza verso queste creature è forse uno degli aspetti più crudeli di queste vicende.

C.D.