Home News Orrore a Brignano, cagnolina uccisa insieme ai suoi cuccioli

Orrore a Brignano, cagnolina uccisa insieme ai suoi cuccioli

CONDIVIDI

gaia

Orrore senza fine a Brignano, in provincia di Bergamo. Un povero cane di razza Golden Retriever è stato ucciso da diversi fendenti inferti con un’arma da taglio. Si trattava di Gaia, una cagnolina di sette anni in procinto di partorire i suoi cuccioli, morti insieme a lei. La vergogna senza fine non ha ancora un colpevole, si stanno attuando indagini al fine di capire chi sia stato per punirlo. Dopo essersi appoggiata a una recinzione del giardino, probabilmente con l’intento di ricevere una carezza, Gaia è stata sorpresa dall’aguzzino che invece voleva aggredirla. La proprietaria dell’allevamento, Erika, ha trovato la cagnolina in un lago di sangue quando si è accorta di quanto accaduto. La ragazza ha deciso di diffondere le terribili immagini per far vedere dove possa arrivare la crudeltà umana. Pochi giorni prima del fatto, sempre in provincia di Bergamo (questa volta a Treviglio), un cane lupo cecoslovacco facente parte di un allevamento è stato accoltellato. La sua vita è stata salvata ma anche in questo caso non si conosce il colpevole. Chiunque avesse notato qualcosa che potrebbe essere utile alle indagini è caldamente invitato a riferire alle forze dell’ordine.