Home News Angeli dei 4 Zampe Paddy perde il suo miglior amico: ritrova il sorriso grazie a un...

Paddy perde il suo miglior amico: ritrova il sorriso grazie a un regalo

CONDIVIDI

Paddy è un Chihuahua che venne trovato su un’autostrada trafficata da una famiglia, che decise di adottarlo. Il cane era fragile e malato, ma in soli pochi mesi si è rigenerato e si è preso cura anche di altri animali in difficoltà. Tra questi c’è Lily, un agnellino nato in un parto trigemellare. L’agnellino è stato rifiutato dalla mamma ed è finito in clinica. Qui si sono fatti avanti Janell e il marito.

Hanno infatti deciso di prendersi cura di Lily, come spiega Janell, che poco avrebbe fatto senza il suo cane: “Paddy è diventato il suo curatore ufficiale, leccandole il muso dopo ogni biberon di latte. Le si avvicinava per tenerle compagnia e la trattava come se fosse il suo cucciolo”. Sia il cane che l’agnellino avevano problemi di equilibrio, così a distanza di qualche tempo Janell ha procurato a Lily un apparecchio a rotelle per sostenerle le zampe. Apparecchio che con la crescita è divenuto inutile. Così Lily ha perso completamente l’uso delle zampe posteriori ed è morta. Aveva solo 15 mesi di vita e Paddy ha vissuto con tristezza quanto gli è accaduto.

Così i suoi padroni hanno deciso di regalargli un agnellino di peluche, del tutto simile a come era Lily. Grande è stata la sorpresa di Paddy, che ha iniziato a giocare col peluche come se fosse il suo migliore amico. Spiega Janell: “Lui non se ne separa mai ed è un modo per ricordare a tutti noi che splendida amica per tutti fosse Lily”.

Otitis e il suo peluche di foca

Animali che si affezionano a peluche come se fossero esseri viventi e che aiutano i loro proprietari a star meglio. Qualche giorno fa, vi abbiamo parlato di Molly Lichtenwalner, studentessa di Lancaster, in Pennsylvania, che non riesce a fare a meno di Otitis, un gatto molto speciale, che ha trasformato un handicap in un pregio. Le orecchie del micio infatti sono state rimosse a causa di gravi cisti con cui è nato. Qualche tempo fa, la sua padroncina trovò un peluche di foca e decise di acquistarlo, per fare compagnia a Otitis. Da quel momento sono divenuti inseparabili.

Otitis è divenuto una vera e propria star del web. Ha quasi 35mila seguaci del suo profilo Instagram @theadventuresofotitis. La sua vicenda – e quella della sua foca – sta per diventare un racconto per bambini. Molly spiega: “Mi auguro che tutto questo serva per far aumentare la consapevolezza sulla funzione terapeutica dei gatti sull’uomo ma tolga anche i pregiudizi sugli animali con esigenze speciali”.

GM