Home News Parma, orribile gesto: gattini gettati nella spazzatura

Parma, orribile gesto: gattini gettati nella spazzatura

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:16
CONDIVIDI

A Parma va in scena uno dei più orribili gesti nei confronti del mondo animale: quattro gattini vengo letteralmente gettati nella spazzatura di strada.

parma gattini gettati spazzatura
Piccoli gatti trovati dentro la spazzatura (Fonte Facebook)

Se potessero parlare. Chi? Gli animali. Ogni tanto ce ne direbbero quattro, sei, otto e chissà quanti altri numeri sotto forma di parole, se non parolacce. A volte sembra proprio che il loro rispetto non abbia alcun valore. Tanti studi oggi ci dicono che, il pianeta Terra con tutte le sue forme viventi (umani e animali compresi) “viaggia” sul filo del rasoio. Un filo del rasoio spiegato, soprattutto ai più piccini, a mo’ di equilibrio. Noi esseri umani dobbiamo metterci in testa che senza questo prezioso equilibrio, che passa tra il rispetto del loro essere (animali stessi) e il loro habitat, qualcosa, alla lunga, si spezza. Forse, il periodo del coronavirus, ci doveva (o deve) insegnare anche questa.

DI fare tutta l’erba un fascio è cosa sbagliata, se non addirittura falsata. C’è chi ama gli animali in maniera spropositato e con loro il dialogo sembra addirittura non dover più servire. Ma per chi li maltratta? Per coloro che magari li gettano via come fossero lattine di una bibita appena consumata? Cosa dobbiamo fare? Sicuramente denunciare loro, il fatto in sé e tornare ad una profonda educazione. Perché, purtroppo, c’è chi ancora si diverte a lanciare gattini dentro un secchio della spazzatura proprio come è successo a Parma nella giornata di ieri, martedì 8 settembre.

Ti potrebbe interessare anche: Abbandono animali: cuccioli gettati per strada in un sacco della spazzatura

Gattini gettati nella spazzatura: a Parma li salvano i volontari e attivisti

gatto smarrito ritrovato
Gattino nero (Foto Pixabay)

Ancora qui. A raccontare gesti di una ferocia e di una brutalità unica. Come quello accaduto a Venezia quando, sempre quattro gattini, vennero gettati e poi ritrovati in cassonetto dell’immondizia. Come dicevamo in precedenza l’increscioso fatto è avvenuto a Parma, esattamente in provincia, a Faenza. Tre femmine e un maschio. Gettati via come fossero secchi, sporchi, dell’immondizia. Premettendo che, tutti noi, dovremmo sempre fermarci a pensare come un nostro simile possa compiere un’atrocità del genere, gesti di questo genere devono essere denunciati a gran voce. Almeno da non far passare in cavalleria un gesto che potrebbe sembrare anche normale da chi lo compie. I felini, tra le altre cose, con molta probabilità sono stati cresciuti da qualcuno per un po’ di tempo. Il fatto si evince che nel momento del ritrovamento si sono dimostrati affettuosi. Sintomo che qualcuno abbia perso davvero la testa.

Ad accorgersi del fatto un residente del posto che, recatosi a gettare via la “vera immondizia” ha notato i felini tutti rannicchiati in un angolo. L’uomo ha immediatamente chiamato le autorità competenti che sono prontamente intervenute. Una volta estratti dai rifiuti i piccoli animali sono stati affidati ai volontari dell’associazione animalisti di Faenza. Sicuramente questi ragazzi, che tanto fanno per salvare vite animali, nelle prossime ore riusciranno a trovare delle persone a cui affidarli, spiegando bene loro il fatto appena citato.

Infine, ma non certo di minor importanza, i volontari, però, hanno chiesto di sterilizzare le gatte padronali, perché in città, nell’ultimo periodo, si è verificata una vera e propria emergenza gattini, abbandonati, in alcuni casi, al loro amaro destino. Questo intervento potrà sicuramente migliorare la vita di molti di questi felini.

Davide Garritano