Home News Rivolta degli animalisti contro la Casellati in pelliccia alla Scala di Milano

Rivolta degli animalisti contro la Casellati in pelliccia alla Scala di Milano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:02
CONDIVIDI

Pelliccia Casellati, è polemica da parte di Gabriella Caramanica che non accetta l’utilizzo della pelliccia da parte della Presidente alla prima della Scala di Milano

Volpe pelliccia (Foto Pixabay)
Volpe pelliccia (Foto Pixabay)

Una forte ed aspra polemica in queste ore sta coinvolgendo una delle massime autorità della politica italiana: Maria Elisabetta Casellati. Quest’ultima, Presidente del Senato della Repubblica dal 24 marzo del 2018 ha creato un clima di sdegno per aver indossato una vistosa pelliccia alla prima della Tosca, al Teatro La Scala di Milano. Un gesto che ha attirato discussioni da parte di chi ha ritenuto la sua azione portatrice di un brutto messaggio istituzionale per la nostra comunità.

 

Pelliccia Casellati, è polemica tra gli animalisti

Pelliccia e gatto (Foto Pixabay)
Pelliccia e gatto (Foto Pixabay)

In particolare, la smagliante pelliccia, ha attirato l’attenzione di Gabriella Caramanica, segretario nazionale di Rivoluzione Animalista che rivolge un appello al partito di Forza Italia. “Chiediamo a Forza Italia da che parte sta: a tutela o contro gli animali. Il partito del presidente Berlusconi deve fare immediata chiarezza, visto e considerato che nelle sue fila milita l’onorevole Michela Brambilla, che si è sempre definita animalista convinta mediante campagne mediatiche scintillanti e scenografiche. Tuttavia, finora da Forza Italia abbiamo ricevuto soltanto un inaccettabile silenzio politico.”

Una richiesta di chiarezza scritta a grandi lettere dall’esponente animalista che non ha gradito ciò che è stato indossato dalla politica in un’occasione così mondana e di grande risonanza mediatica. Infatti, com’era prevedibile, non sono mancati abiti scintillanti e vistosi indossati anche da altre importanti figure dello spettacolo ma la pelliccia del Presidente Casellati ha destato rabbia e malessere tra gli esponenti animalisti.

Un gesto considerato motivo di delusione per utilizzare ancora la pelle degli animali come prima scelta da esibire durante le occasioni mondane.

Leggi anche:

B.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI