Home News Il cantante Perry Farrell rivela: “Il mio cane ha preso della marijuana”

Il cantante Perry Farrell rivela: “Il mio cane ha preso della marijuana”

CONDIVIDI

perry farrell

Secondo quanto affermato da ‘The Pulse of Radio’, il frontman della rockband statunitense The Jane’s Addiction, Perry Farrell, avrebbe rivelato che il suo cane è entrato in contatto per sbaglio con della marijuana, e dopo questo spiacevole episodio si era resa necessaria una corsa dal veterinario. Il fatto è accaduto circa una settimana fa, dopo che l’uomo aveva notato un comportamento strano da parte del suo animale domestico. Il cane barcollava, aveva una postura del tutto storta, camminava senza il minimo senso dell’equilibrio ed aveva decisamente bisogno di aiuto. Il cantante ha sorpreso tutti dicendo che “l’erba presa dal mio cane era buona”.

Era stato lui stesso a lasciare la sostanza stupefacente su un tavolino del giardino di casa sua. L’uomo si è accorto del fatto quando si stava apprestando ad uscire con il suo quattrozampe per una passeggiata: “Non gli ho mai messo il collare, ma quella è stata la prima volta in assoluto. Ho avuto la sensazione di stare per impiccarlo, è stato spiacevole. Comunque ho notato qualcosa che non andava. Il mio migliore amico ciondolava, procedeva in maniera molto strana e sbatteva contro il muro. Ho detto anche a mia moglie che il nostro Seymour doveva avere qualcosa che non andava”.

Il cantante Perry Farrell rivela: “Il mio cane ha preso della marijuana”

Farrell aveva temuto sulle prime che qualcuno avesse avvelenato il suo cane, e sulle prime i suoi sospetti erano caduti sul vicino di casa, dal momento che Seymour ha l’abitudine di abbaiare spesso. Il veterinario, durante la visita urgente, è riuscito ad escludere quasi subito che l’animale potesse aver assunto del veleno per topi. Poi era stato proprio il cantante a suggerire l’ipotesi che Seymour potesse aver ingerito della marijuana, cosa effettivamente confermata dal dottore.

Ad ogni modo Perry Farrell ha dimostrato di tenere molto al suo cane, nonostante questa distrazione che avrebbe potuto comportare a conseguenze più spiacevoli. Abbiamo anche un’altra storia, svoltasi dalle nostre parti e per la quale la vita di una donna è cambiata del tutto dopo aver accolto con se un cane. Lei si chiama Michela ed avrebbe dovuto fare l’avvocato, se non fosse stato per Camilla, una piccola meticcia da lei adottata.

A.P.