Home News Persi da tre giorni nelle catacombe di Parigi, ritrovati grazie ai cani

Persi da tre giorni nelle catacombe di Parigi, ritrovati grazie ai cani

CONDIVIDI

Sono stati giorni veramente di grande spavento quelli vissuti da due adolescenti che si erano smarriti nelle catacombe di Parigi. La capitale della Francia vanta origini romane, e nei secoli la comunità cristiana ha realizzato nel sottosuolo degli appositi locali dove poter incontrarsi per celebrare la messa e seppellire i propri cari. Oggi le catacombe parigine rappresentano una caratteristica molto pittoresca ed una ovvia attrattiva per i turisti ma anche per i residenti. Purtroppo per due giovanissimi di 16 e 17 anni la loro visita a scopo didattico si è trasformata in un film dell’orrore: dopo essersi persi, i due hanno vagato per 3 giorni nei cunicoli e nelle gallerie senza riuscire a trovare la via d’uscita, il tutto mentre si trovavano circondati da ossa e resti umani vecchi di secoli.

Una fonte della polizia di Parigi fa sapere che i due ragazzi si erano persi dopo essere usciti dal percorso consentito in una visita turistica organizzata: “Mai a nessuno è capitato di smarrirsi, il giro delle catacombe, la cui responsabilità ricade sui Musei di Parigi, è composto da segnali ed indicazioni molto chiare e precise”, afferma l”organizzazione Catacombe di Parigi. I ragazzi sono stati finalmente individuati da una squadra di vigili del fuoco dopo quattro ore di ricerche partite alle 2:30 del mattino. Decisivo è stato il fatto di essersi avvalsi dell’uso di cani addestrati specificamente nel ritrovamento delle persone. Ed in particolare è stato il cane Quon ad offrire un contributo determinante nel buon esito finale della vicenda.

I due adolescenti sono stati subito tratti in ospedale per via del manifestarsi di uno stato di ipotermia. La profondità delle catacombe di Parigi raggiunge in media i 20 metri e lì riposano i resti di oltre 6 milioni di abitanti di Parigi, ma risulta che alcuni avventurosi spesso si inoltrino così in profondità per organizzare delle feste. Per quanto riguarda i cani, l’addestramento nello scovare persone o materiale stupefacente od esplosivo rappresenta la consuetudine, ma ci sono anche animali che vengono formati nell’individuazione di una cosa che mai riuscireste ad immaginare…