Home News Persone anziane e cani: a 104 anni riesce ad adottare un cane

Persone anziane e cani: a 104 anni riesce ad adottare un cane

CONDIVIDI
cani e anziani
Centenario adotta cane

Ha sempre vissuto con i cani, era troppo vecchio per adottarne uno

I cani sono stati sempre al suo fianco. Nell’arco di tutta la sua vita, Milt Lessner, psichiatra di professione, ha vissuto con i cani, fin dall’infanzia. Addirittura, Lessner era solito portare i suoi compagni a 4zampe in studio, come supporto per rilassarsi i suoi pazienti.

Purtroppo, invecchiando e dopo la morte della moglie, negli ultimi anni, nessuna associazione era disposta a dargli un cane in adozione.

Lessner era troppo anziano e per questo i canili respingevano la sua richiesta di adozione. Ogni volta, Lessner era affranto dalla risposta.

Leggi anche–> L’apporto degli animali nella vita delle persone anziane

Il destino a volte riserva sorprese incredibili. Una legge d’attrazione, un battito di cuore che vibra sulla stessa frequenza e che porta ad incontri inaspettati.

E’ quanto accaduto a Lessner che alla veneranda età di 104 anni ha incontrato la dolce Layla. Un simpatico incrocio tra un teckel e un corgi, di una certa età.

La piccola Layla è stata recuperata dal canile municipale di San Diego. Ad 8 anni, le sue condizioni erano buone, tranne un’infezione all’utero. Layla era una cagnolina piuttosto ben educata che ha fatto pensare ai volontari che abbia vissuto in una famiglia, prima di essere scaricata per strada.

Adozione cani anziani

Un cane anziano, in un canile negli Stati Uniti, è spesso destinato all’eutanasia, in quanto ha ben poche possibilità di essere adottato. Ecco perché, è nata un’organizzazione, la Lionel’s Legacy, che si occupa di aiutare cani anziani. La storia di Layla ha colpito i volontari che hanno cercato di trovare quanto prima una famiglia per la cagnolina, prima che fosse troppo tardi per lei.

Casualmente, Lessner si è messo in contatto con la Lionel’s legacy che ha così deciso di affidarla all’anziano psichiatra.

Legalmente, la piccola Layla è stata registrata a nome dell’associazione ma vive con Lessner.

Tra il centenario e l’anziana meticcia è nato un legame straordinario e unico. L’organizzazione riceve spesso delle notizie da parte di Lessner, rinato da quando la piccola Layla è entrata a fare parte della sua vita.

Leggi anche–> Le razze di cani più adatte alle persone anziane

Una fotografa, Dona Tracy ha voluto documentare con qualche scatto questo rapporto particolare, mostrando a tutti il significato di un cane nella vita di una persona anziana. Pelosi dolcissimo che riescono a donare nuovamente il sorriso a chi ha ormai superato una certa età e non si aspetta più nulla dalla vita.

Un cane trasmette alle persone l’importanza del vivere ogni istante della propria vita intensamente e a pieno. Gli animali insegnano alle persone la consapevolezza del presente.

Lessner non si deve preoccupare per Layla che resterà sempre sotto la tutela dell’organizzazione.

C.D.