Home News Picchia brutalmente il suo cane in balcone: inchiodato da un video

Picchia brutalmente il suo cane in balcone: inchiodato da un video

CONDIVIDI

Tramite un filmato girato da dei vicini di casa e invitato all’associazione animalista francese “30 Millions d’Amis” un cane di nome Loco, incrociato con un amstaff è stato salvato da condizioni di maltrattamento.
Secondo quando rende noto 30 Millions d’amis e da quanto si può vedere nel video, il cane in questione viene picchiato brutalmente sul balcone di casa con un bastone, viene preso a calci e a pugni. La testimone che ha ripreso tutta la vicenda ha raccontato di aver sentito le urla strazianti del povero animale. Una scena agghiacciante che ha insospettito lo staff dell’associazione, intervenuta sul posto.

“Dalla finestra di casa urlavo di smetterla. Vedendo che quell’uomo continuava ad accanirsi sul cane ho preso il mio cellulare e ho effettuato le riprese. Ho cercato di farlo smettere più volte urlando ma invano. Quando sul posto è arrivata la polizia, il proprietario del cane si è rifiutato di aprire la porta di casa, mostrando il cane agonizzante in lontananza sul balcone”, racconta la giovane testimone a 30 Millions d’amis.

L’associazione ha presentato una denuncia per maltrattamenti e “atti di crudeltà” presso il commissariato locale di Enghien-les-Bains e secondo le indiscrezioni riferite dai media, l’uomo sarebbe un pregiudicato per spaccio e violenze.

Il cane è stato sequestrato e trasferito presso il rifugio di 30 Millions d’amis. Le sue condizioni erano pessime. Il povero animale era denutrito con diverse ferite, alcune cicatrizzate su tutto il corpo così come le orecchie presentavano delle piaghe che potrebbero essere riconducibili a bruciature provocate da dell’acido.

L’associazione rende noto in un comunicato che il processo a carico del proprietario si aprirà il prossimo settembre 2017, sperando che sia fatta giustizia.