Home News Picchiata selvaggiamente di notte: i cani che ha soccorso le salvano la...

Picchiata selvaggiamente di notte: i cani che ha soccorso le salvano la vita

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:07
CONDIVIDI

E’ accaduto a Barbania, in provincia di Torino. Patrizia Ceccarelli presidentessa dell’associazione “Casa del cane vagabondo” ha subito una vile aggressione.

Patrizia Ceccarelli
Patrizia Ceccarelli (foto dal web)

La Presidentessa dell’associazione “Casa del Cane Vagabondo” Patrizia Ceccarelli è stata aggredita violentemente nella notte del 27 Luglio da due malintenzionati che si sono intrufolati all’interno della struttura. L’abbaiare incessante dei cani ha destato il sono di Patrizia, che uscita per sincerarsi della situazione si è ritrovata nel pieno dell’aggressione.

Potrebbe Interessarti anche Aggredita animalista in spedizione punitiva. Salvata dal suo cane

Aggredita in piena notte e salvata dai suoi cani

Casa del Cane Vagabondo
La struttura Casa del Cane Vagabondo (foto dal web)

A salvare la vita di Patrizia Ceccarelli, gestrice e presidentessa del rifugio per cani “Casa del Cane Vagabondo” sono stati proprio quei cani a cui lei, tanto amorevolmente, ha a sua volta salvato la vita. Patrizia ha raccontato ai Carabinieri, intervenuti sul posto dopo l’aggressione, di aver udito i suoi cani abbaiare incessantemente, allertata da questo fatto insolito è uscita per verificare che tutto fosse a posto e si e ritrovata due uomini che l’hanno barbaramente assalita.

Colpita ripetutamente alla testa e con dei pugni in faccia a mettere in fuga gli assalitori sono stati proprio i suoi cani. Il Dobermann Penny Black, la lupa cecoslovacca Tea, il pastore tedesco Jack, l’Husky Alex, più una decina di meticci “piccoli ma grandi abbaiatori” come li ha definiti lei stessa, sono riusciti a mettere in fuga gli aggressori, e salvare letteralmente la vita a colei che la vita gliela donata, ancora nonostante tutto e tutti, a loro stessi.

Ancora ignare le cause dell’aggressione

Patrizia con i suoi cani
Patrizia con i suoi cani (foto dal web)

Sull’accaduto stanno indagando i Carabinieri di zona, dopo che Patrizia Ceccarelli ha prontamente sporto denuncia al termine dell’accaduto. Per ora non ci sono piste da cui partire, visto che la presidentessa dell’associazione non aveva avuto nel recente passato alcuna sensazione o avvisaglia di ciò che poi è accaduto.

A.C.