Home News Pompa il cane con l’acqua per venderlo meglio al mercato

Pompa il cane con l’acqua per venderlo meglio al mercato

CONDIVIDI

Sono immagini che preferiremmo non vedere, usanze e tradizioni che vorremmo abolite. Eppure si tratta ancora di una realtà all’ordine del giorno in molti paesi asiatici. Sta sollevando lo sdegno in rete il video condiviso sui canali cinesi e ripreso dal thesun.co.uk di un commerciante di cani che nella contea di Yanshi nella provincia del Henan della Cina centrale, tortura gli animali che destina alla vendita, pompandoli con l’acqua.

Nel filmato, si vede chiaramente, il commerciante che con molte probabilità si sta recando al mercato per vendere alcuni cani che sono chiusi in una specie di gabbia legata alla biciletta dell’uomo. Ad un tratto, il commerciante si ferma e inizia a fare bere i cani con un tubo di acqua. “Una tattica – sottolinea il thesun- per fare aumentare il profitto”. Il commerciante ha trovato il modo per far risultare i cani venduti a peso più redditizi, riempiendoli di acqua prima della loro vendita ai ristoranti.

Il video mostra l’espressione straziante di un povero cane, con diverse ferite e la testa che pende all’esterno della rete. L’uomo infila il tubo in gola dell’animale forzandolo a bere. Un’azione dolorosa per il povero animale già provato dal trasporto e dal fatto che non si può difendere un quanto è legato alla gabbia e non può muoversi.

Immagini crudeli che secondo la testimonianza dell’autore del video sono all’ordine del giorno. Infatti, sembra che questa pratica sia piuttosto diffusa in Asia. E così, centinaia di migliaia di cani, oltre al destino crudele al quale vengono condannati, devono subire le peggiori torture prima di essere uccisi barbaramente. Non bisogna dimenticare che nella tradizione asiatica, la carne di cane è migliore se l’animale soffre morendo. Questo fa sì che spesso questi poveri animali vengono uccisi con metodi disumani, dopo torture e bastonate.

Nonostante vi sia una legge specifica sugli allevamenti e il commercio di carne di cane in Cina, il settore registra molte illegalità e spesso vengono commerciati cani rubati o randagi prelevati dalle strade. Ogni anno, in base alle statistiche solo in Cina vengono uccisi 10 milioni di cani per il settore alimentare.

Il filmato che abbiamo preferito non condividere è davvero straziante, tanto più se si considera che quel piccolo essere è destinato ad essere ucciso. Quello sguardo ormai privo di vita e di speranza laddove i cani comunicano solo gioia e amore, non può lasciare indifferenti.