Home News I pompieri irrompono durante l’incendio: salvati i gatti e un porcellino d’India

I pompieri irrompono durante l’incendio: salvati i gatti e un porcellino d’India

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:11
CONDIVIDI

Grande intervento dei pompieri che nel Maryland entrano in un palazzo durante un incendio per portare in salvo le vite dei gatti e del porcellino d’India.

incendio gatti maryland
Soccorso degli agenti nell’incendio in Maryland (Fonte Facebook)

Gli incendi hanno caratterizzato vasta parte di questa estate italiana e non solo. In estate le fiamme si alzano alte, come le temperature. Il clima cambia e la natura, purtroppo, non sta lì a guardare. Molte volte le vittime di questi incendi sono anche i nostri amici a quattro zampe. Vittime si fa per dire: spesso vengono messi in salvo e tutto si risolve in un lieto fine. Spesso, invece e purtroppo, non è così.

Dagli incendi naturali, a quelli appiccati di proposito, a quelli scoppiati, per puro caso o distrazione all’interno della propria abitazione o di quella altrui. Il destino può essere beffardo da un momento all’altro, per questo motivo bisogna farsi trovare pronti anche all’ultimo istante. Prontezza che non tutti, ovviamente, hanno. Per questo motivo c’è un numero da fare e chiamare gli eroi che tutti i giorni si mettono al servizio degli altri (anche degli animali): i pompieri, ormai conosciuti come vigili del fuoco.

È il caso di oggi, ove in Maryland, Stato degli Usa, un palazzo è andato completamente a fuoco. I residenti sono riusciti a mettersi in salvo, ma gli animali hanno passato davvero qualche ora di panico assoluto.

Ti potrebbe interessare anche: Cane in un canale, l’altro in un pozzo: li salvano i vigili del fuoco

Maryland: i gatti rischiano la vita durante un incendio, li salvano i pompieri

incendio gatti maryland
La casa in fiamme durante l’incendio del in Maryland (Fonte Facebook)

Come detto poc’anzi non siamo sempre pronti a metterci al servizio degli altri, soprattutto nei momenti di panico assoluto. Purtroppo non ce ne possiamo fare nemmeno una colpa: è la natura umana. Di fronte al pericolo, o lo si affronta o si scappa per paura di rimanere “colpiti”, anche se all’interno della nostra casa ci sono i nostri amati amici a quatto zampe.

Una piccola parentesi da aprire è quella sul momento degli incendi in se per sé: gli animai sono, quasi sempre, portati a scappare per il forte frastuono e il calore che “ribolle” durante il divampare delle fiamme. Capita spesso, quindi, di non poterli raggiungere in tempo reale e di dover provare la fuga senza di essi. Anche qui, purtroppo, la natura fa il suo corso e noi, semplicemente, lo dobbiamo accettare.

Una volta fuori casa le lacrime non bastano, bisogna, nel caso ci dovesse essere ancora una minima possibilità, mettersi all’opera per salvare i nostri animali in fin di vita. È ciò che è accaduto durante un incendio in un palazzo condominiale del Maryland, ove, durante il divampare delle fiamme sono rimasti incastrati nelle abitazioni diversi gatti e un porcellino d’India. In un primo tempo i proprietari degli immobili sono riusciti a mettersi in salvo, poi, però, hanno constato il fatto di non avere con sé i loro adorabili amici a quattro zampe.

Una volta che i pompieri sono arrivati sul posto, oltre ad occuparsi delle fiamme hanno deciso di tentare l’irruzione per portare in salvo tutti gli animali del posto. L’incendio è durato qualche ora, fonti esterne dicono due ore e qualche minuti, e gli animali, grazie al prodigioso e coraggioso intervento dei vigili del fuoco hanno salvato la loro pelle. Una volta portati fuori è stato dato loro l’ossigeno in donazione agli stessi pompieri per dare più aria possibile e farli riprendere dopo il più che brutto spavento. Alla fine, gatti e porcellino d’India, se la sono cavata con qualche scottatura sulla pelle e bruciatura sulle zampette.

A poche ore di distanza, tra l’Italia e l’America, i vigili del fuoco si rendono più che attivi sul campo e proteggono, ancora una volta, i nostri animali da una morte sicura.

Davide Garritano