Home News Angeli dei 4 Zampe Commovente: porta ogni giorno il suo cane anziano al parco

Commovente: porta ogni giorno il suo cane anziano al parco

CONDIVIDI
cane anziano
Pao, il cane anziano a spasso con il padrone

Il cane è anziano lui lo porta ogni giorno al parco, con un carrellino fai da te. Storie struggenti di affetti e di amore nei riguardi di un altro essere vivente. Il rispetto per la vita, la gratitudine nei riguardi di un cane che resterà sempre fedele al suo padrone.

Un legame che non si può spezzare. Lo sa molto bene, un signore giapponese, dal cuore gentile di nome Ootsuki. L’amato cane Pao, un bellissimo husky, ormai anziano, non riusciva più a camminare. Nonostante tutto, Ootsuki continua a portarlo al parco ogni giorno grazie ad un sistema fa da te. Ootsuki ha recuperato una scataola di plastica con le rotelle che ha allestito come cuccia mobile per portare in giro il suo Pao.

La gratitudine di un cane anziano

La storia di Ootsuki e di Pao è stata raccontata dai media e documentata da un video. Nel filmato si vede Pao adagiato nella sua cuccia che pare apprezzare di essere all’aria aperta, incuriosito dai passanti. La gentilezza di Ootsuki ha conquistato migliaia di persone in tutto il mondo. Ma non solo. Nello sguardo di Pao possiamo leggere la gratitudine del cane verso il padrone. Un po’ come se Pao fosse consapevole di quello che ogni giorno Oostuki fa per lui.

cane anziano
Pao, il cane anziano a spasso con il padrone

“Cerca di essere una persona gentile come il tuo cane pensa che tu sia”. Un frase che raccoglie il sentimento che i nostri compagni a 4zampe provano per noi. I cani comunicano attraverso il canale empatico con le persone e sentono l’amore che gli viene dato. Pao è grato al padrone che continua a prendersi cura di lui e lo aiuta a passare una tappa difficile della vita.

cane anziano
Pao, il cane anziano a spasso con il padrone

Purtroppo, non tutti i proprietari di cani si rivelano altrettanto gentili. Accade che dopo una vita passata assieme all’animale, lo abbandonino in canile perché anziano e non hanno tempo di prendersi cura di lui. C’è chi porta il cane anziano in canile ed esce dalla struttura con un esemplare più giovane. Un po’ come un giocattolo usa e getta che quando è diventato inutile viene gettato nella spazzatura.

Al contrario, Oostuki ci dimostra come, ad un certo momento della vita, si possa finalmente contraccambiare quell’amore con il quale i cani sono sempre rimasti silenziosi al nostro fianco.

C.D.